Aleteia logoAleteia logoAleteia
sabato 04 Febbraio |
San Giuseppe da Leonessa
Aleteia logo
Chiesa
separateurCreated with Sketch.

La festa del Corpus Domini è nata da un miracolo eucaristico

Orvieto CATHEDRAL

trolvag | CC BY-SA 3.0

Francisco Vêneto - pubblicato il 03/06/21

Il miracolo eucaristico con cui è stata istituita la solennità del Corpus Domini

La festa del Corpus Domini è nata da un miracolo eucaristico. Siamo in Italia nel tribolato XIII secolo. Un sacerdote, padre Pietro da Praga, sta perdendo la fede: dubita che Gesù sia realmente presente nell’Eucaristia, ma chiede a Dio la grazia di credere. Con questo proposito, decide di partire in pellegrinaggio alla volta di Roma, per implorare la grazia della fede sul tumulo dell’apostolo San Pietro.

Di ritorno dal suo pellegrinaggio personale, sta celebrando la Santa Messa nella cripta di Santa Cristina, a Bolsena, quando l’Ostia Sacra sanguina e macchia il corporale con il Sangue Preziosissimo di Cristo.

L’evento straordinario arriva rapidamente alle orecchie di Papa Urbano IV (1262-1264), che si trovava a Orvieto. Il Pontefice chiede subito al vescovo Giacomo di portargli da Bolsena il corporale che aveva ricevuto il Sangue di Cristo, che viene portato al Papa in processione solenne. Quando Urbano IV riceve la reliquia, si inginocchia davanti ad essa e la mostra al popolo.

Urbano IV proclama che ogni giovedì successivo all’ottava di Pentecoste la Chiesa celebrerà solennemente la festa del Corpo di Cristo, decisione registrata nella bolla pontificia Transiturus de mundo, dell’11 agosto 1264.

È importante osservare che esisteva già un “precedente” molto rilevante per l’instaurazione della solennità del Corpus Domini: nella diocesi di Liegi, in Belgio, la suora Juliana de Mont Cornillon (†1258) aveva ricevuto visioni in cui Gesù stesso le chiedeva una festa liturgica annuale in onore della Sacra Eucaristia. Papa Urbano conosceva la beata Juliana e considerava sinceri i suoi racconti e i suoi appelli. Il miracolo avvenuto a Bolsena venne quindi a corroborare l’importanza e la necesità di ufficializzare la solennità in onore del Santissimo Corpo e Sangue di Cristo.

Urbano IV affidò anche a San Tommaso d’Aquino la composizione di un ufficio liturgico specifico per questa solennità, e di inni eucaristici passati a far parte per sempre del tesoro della Chiesa, come il Tantum Ergo e il Lauda Sion.

Nel 1290 venne costruita la cattedrale di Orvieto, chiamata “giglio delle cattedrali”, in cui è conservata ancora oggi la santa reliquia del miracolo che ha ravvivato la fede di padre Pietro da Praga nella Santissima Eucaristia e che da allora ravviva anche la fede di tutti i cattolici nel miracolo quotidiano del Corpo e Sangue di Nostro Signore.

Tags:
corpus dominimiracoli eucaristici
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni