Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 29 Novembre |
San Francesco Antonio Fasani
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

A Padova sulle orme di Sant’Antonio e San Leopoldo Mandić

Basilica of Saint Anthony of Padua

volkova Natalia | Shutterstock

Bret Thoman, OFS - pubblicato il 25/05/21

Un pellegrinaggio in quella che alcuni ritengono sia la più antica città italiana

Padova è una città affascinante. È abbastanza caratteristica per sembrare una piccola città, ma ha tutti i servizi di una più grande. I locali dicono che sia la più antica città italiana, anche se è un’affermazione discutibile. Ciò che è vero è che la sua università è una delle più antiche d’Europa.

Per il pellegrino ci sono due principali attrazioni religiose. La destinazione di pellegrinaggio per eccellenza è basilica di Sant’Antonio. Un santo francescano meno noto è il cappuccino San Leopoldo Mandić, anch’egli sepolto qui. Per chi ama l’arte religiosa, la Cappella degli Scrovegni, piena di affreschi dipinti Giotto nella sua età matura, è da non perdere.

Sant’Antonio da Padova (1195-1231)

Sant’Antonio è uno dei santi più amati nel cristianesimo. Nato in Portogallo, lasciò gli Agostiniani per i Francescani dopo essere rimasto toccato vedendo i resti di cinque protomartiri francescani uccisi in Marocco e le cui salme vennero portate in un’abbazia portoghese.

Anche Antonio partì per il Marocco, sperando di predicare il Vangelo, ma si ammalò e dovette ripartire per tornare in Portogallo. La sua nave naufragò, e lui approdò invece in Sicilia, puntando poi verso nord e rimanendo in Italia, dov’era noto per il suo instancabile servizio ai poveri e ai malati. La sua conoscenza della Scrittura e l’eloquente predicazione colpirono molti – dalla nobiltà agli analfabeti –, impressionando perfino lo stesso San Francesco.

Dopo la morte di Antonio abbondano leggende e miracoli. È stato uno dei santi canonizzati più rapidamente nella storia ecclesiale, e nel 1946 è stato proclamato Dottore della Chiesa.

In occasione di una sua esumazione avvenuta circa tre secoli dopo la sua morte, la lingua e le corde vocali vennero trovate incorrotte. La festa di Sant’Antonio si celebra il 13 giugno.

La basilica di Sant’Antonio

La basilica di Sant’Antonio è la principale tra tutte le chiese di Padova. Nota localmente come “Il Santo”, la sua costruzione venne iniziata poco dopo la morte di Sant’Antonio nel 1230 e completata nel secolo successivo.

  • 1
  • 2
Tags:
pellegrinaggiosant'antonio da padova
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni