Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 29 Maggio |
Ascensione
Aleteia logo
Arte e Viaggi
separateurCreated with Sketch.

Un San Giuseppe che come tutti i padri porta il suo bambino sulle spalle

WEB-STATUE-SAINT-JOSEPH-LUC-DE-MOUSTIER-credofunding.fr_.jpg

credofunding.fr

Dolors Massot - pubblicato il 22/05/21

Lo scultore francese Luc de Moustier presenta la figura del padre in un San Giuseppe vigoroso che porta Gesù sulle spalle e si lascia guidare dal Bambino Dio

Luc de Moustier era ingegnere, ma la vita professionale non lo riempiva. Dopo due processi di burnout, nel 2006 ha deciso di compiere un pellegrinaggio in Israele. Chiedeva a Dio che ponesse fine alla sua inquietudine interiore.

In Terra Santa ha scoperto che la sua vera vocazione era fare l’artista, “contemplare la bellezza e comunicarla”, come ha affermato.

Tornato in Francia, il suo Paese, ha compiuto i primi passi prima come pittore e poi come scultore.

Le apparizioni di Cotignac

Oltre a un presepe gigante che ha preparato per la chiesa di Saint-Honoré-d’Eylau (Parigi), ha creato una splendida scultura di San Giuseppe, collocata nel parcheggio del monastero di Cotignac, un paese vicino alla Costa Azzurra, a 40 chilometri dal mare, famoso perché è l’unico luogo al mondo in cui San Giuseppe è apparso da solo.

L’apparizione ha avuto luogo il 7 giugno 1660, quando San Giuseppe apparve a un giovane pastore sul monte Bessillon, vicino a Cotignac. È stata riconosciuta ufficialmente dalla Chiesa cattolica, e a ciò si aggiunge il fatto che nel XVI secolo vi è apparsa la Vergine nell’invocazione della Madonna di Tutte le Grazie.

Moustier ha voluto esprimere un carattere contemporaneo alla figura di San Giuseppe, e per questo la scultura ha dei tratti singolari.

LUC DE MOUSTIER

San Giuseppe è con il Bambino Gesù e lo porta in braccio. È un gesto che Moustier identifica con i padri quando prendono in braccio i piccoli. È il Bambino Gesù, però, che indica la strada a San Giuseppe con il Suo braccio teso.

La scultura suggerisce azione, movimento. San Giuseppe sta salendo il gradino di una scala. Nella prima versione la figura era più statica, ma alcuni padri hanno detto a Moustier che desideravano qualcosa di più dinamico. Per questo, l’artista ha pensato a un San Giuseppe vigoroso che sale.

LUC DE MOUSTIER

  • 1
  • 2
Tags:
gesùsan giuseppescultura
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

IT_3.gif
Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Affida le tue intenzioni di preghiera alla nostra rete di monasteri


Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni