Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Ottobre |
Santa Teresa d'Avila
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

In che luogo gli apostoli hanno ricevuto lo Spirito Santo a Pentecoste?

PENTECOST

Renata Sedmakova | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 21/05/21

Gli apostoli potrebbero aver ricevuto lo Spirito Santo a Pentecoste o nella “sala superiore” o nel Tempio di Gerusalemme

Negli Atti degli Apostoli, si narra che gli apostoli hanno ricevuto lo Spirito Santo a Pentecoste.

Il luogo esatto di questo evento fondamentale, però, non è indicato chiaramente, e molti studiosi biblici dibattono su dove possa essersi verificato.

Subito dopo l’Ascensione di Gesù, si dice che “quando furono entrati [a Gerusalemme], salirono nella sala di sopra dove di consueto si trattenevano” (Atti 1, 13).

È chiaro che dopo l’Ascensione gli apostoli sono andati nella “sala superiore” o “cenacolo”.

Poi gli Atti degli Apostoli saltano agli eventi della Pentecoste:

“Quando il giorno della Pentecoste giunse, tutti erano insieme nello stesso luogo. Improvvisamente si fece dal cielo un suono come di vento impetuoso che soffia, e riempì tutta la casa dov’essi erano seduti” (Atti 2, 1-2).

È qui che il testo diventa un po’ ambiguo. La traduzione inglese parla di “casa”, e per questo alcuni studiosi biblici sostengono che l’autore degli Atti si riferisse alla “casa” del Signore.

Casa o Tempio

Ad esempio, più in là negli Atti troviamo un riferimento al Tempio come a una “casa”:

“I nostri padri, guidati da Giosuè, dopo averla ricevuta, la trasportarono nel paese posseduto dai popoli che Dio scacciò davanti a loro. Là rimase fino ai tempi di Davide, il quale trovò grazia davanti a Dio, e chiese di poter preparare lui una dimora al Dio di Giacobbe. Fu invece Salomone che gli costruì una casa” (Atti 7, 45-47).

Un’altra argomentazione per il fatto che la “casa” fosse il Tempio si ritrova nella prospettiva ebraica, in base a un autore di Torah Portions:

“Anche se Luca non afferma esplicitamente che gli eventi di Atti 2 abbiano avuto luogo nel Tempio, la storia fa dedurre quel luogo.

L’effusione a Shavu’ot si è verificata all’epoca del sacrificio e della preghiera del mattino. Secondo Atti 3, Simon Pietro e Giovanni andavano al Tempio per pregare”.

Questo luogo avrebbe potuto ospitare anche l’ampio numero di discepoli che vennero battezzati a Pentecoste, come narrato in Atti 2:

“Quelli che accettarono la sua parola furono battezzati; e in quel giorno furono aggiunte a loro circa tremila persone” (Atti 2, 41)

Ad ogni modo, gli studiosi biblici non concordano sull’interpretazione di questo passo, e la tradizione locale afferma ancora che la Pentecoste abbia avuto luogo nella “sala superiore”.

Qualunque sia stato il luogo, ciò che è certo è che la Pentecoste è avvenuta a Gerusalemme e ha segnato un punto fondamentale nell’inizio della Chiesa cattolica.

Tags:
pentecoste
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
4
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
5
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni