Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 15 Giugno |
Beato Clemente Vismara
home iconStorie
line break icon

Il bambino che ha sorpreso tutti con il suo regalo per la Prima Comunione

angel kid

Suzanne Tucker - Shutterstock

Dolors Massot - pubblicato il 21/05/21

Marc ha ricevuto vari regali per la sua Prima Comunione, uno dei quali era una somma di denaro. Quando la mamma gli ha chiesto cosa ne avrebbe fatto, è rimasta molto colpita dalla risposta del bambino

Marc è “un furbetto”, per usare le parole della nonna, e fa parte di una schiera di “furbetti” che sono i suoi quattro fratelli. Lui è il maggiore, il più piccolo ha 2 anni.

Quet’anno Marc ha fatto la Prima Comunione. La sua famiglia è cattolica praticante, Marc frequenta una scuola semiprivata in cui si insegna Religione e ha frequentato la catechesi in parrocchia per due anni per prepararsi bene a questo passo importante.

Nella regione spagnola in cui vive con la sua famiglia, la pratica religiosa sta declinando. Varie famiglie continuano a volere che i figli facciano la Prima Comunione, ma poi molti non continuano ad andare in chiesa.

I genitori di Marc vanno ogni domenica in chiesa con i bambini. Vedono l’attività parrocchiale, le campagne della Caritas, l’attenzione alle famiglie bisognose… Non è che a casa di Marc il denaro avanzi – la sua famiglia ha vissuto momenti molto difficili e sa quanto sia importante risparmiare.

Quando si è avvicinato il giorno della sua Prima Comunione, alcuni familiari hanno iniziato a fargli dei regali. “Mio marito”, mi ha raccontato la nonna, “gli ha regalato una penna stilografica per bambini, perché Marc rimane affascinato quando vede il nonno che ci scrive e vuole sempre imitarlo”.

Sono arrivati anche uno scapolare e un orologio, e un altro familiare ha deciso di regalargli dei contanti dicendo “Comprati quello che vuoi, Marc”. Il bambino ha aperto la busta e gli hanno brillato gli occhi vedendo quella banconota preziosa. I genitori hanno pensato che con quel dono Marc avrebbe potuto dimostrare il suo grado di indipendenza, decidendo come spendere il denaro.

Quella sera, la mamma si è chiesta cosa avrebbe fatto Marc con quella somma. Avrebbe giocato alla Playstation? Si sarebbe comprato delle sneakers? L’avrebbe messa da parte? Avrebbe invitato gli amici da qualche parte?

Il giorno dopo, Marc è arrivato a colazione di corsa come sempre, ma la mamma ha avuto il tempo per chiedergli se aveva pensato a cosa fare con il denaro.

“Lo darò alla parrocchia”, ha risposto il bambino mentre metteva nello zaino il panino per il pranzo. La mamma è rimasta sorpresa e ha chiesto: “Parli dei soldi del regalo?”

“Sì”, ha detto Marc.

“In parrocchia”, ha proseguito, “mi insegnano molte cose e aiutano le persone bisognose. Con quel denaro potranno aiutare qualcun altro”.

  • 1
  • 2
Tags:
prima comunioneregali
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Silvia Lucchetti
Matteo si è ucciso “in diretta” su un forum online. E...
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni