Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 15 Ottobre |
Santa Teresa d'Avila
Aleteia logo
home iconChiesa
line break icon

Il rosario del Papa non è un rito magico contro la pandemia

ROSARY

Rawpixel.com | Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 20/05/21

Mons. Rino Fisichella, titolare del Dicastero che coordina l’iniziativa, ne spiega il senso: "La maratona di preghiera nel mese mariano non è magia. È comunione con Dio che, quando si realizza, si trasforma in comunione con gli altri"

La maratona del rosario del mese mariano promosso da Papa Francesco non è un rito magico, né farà incantesimi: a chiarirlo, In un’intervista che Famiglia Cristiana, monsignor Rino Fisichella, presidente del Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione, il dicastero che cura l’iniziativa del mese mariano. 

«La preghiera non è magia – dice mons. Fisichella -. È comunione con Dio che, quando si realizza, si trasforma in comunione con gli altri diventando capacità di ascolto, sostegno, solidarietà, fratellanza. Questo è il vero miracolo».

Mons. Fisichella.

Un grido che sale a Dio

Il presidente del Pontificio Consiglio per la nuova evangelizzazione, spiega il significato della maratona di preghiera che il Papa ha aperto il primo maggio e che si conclude il 31 «per chiedere la fine della pandemia e la ripresa». È un «grido che sale a Dio da questa situazione di dolore, uno “slancio del cuore”, come diceva santa Teresina, un’espressione di amore, di un cuore che, straziato dal dolore, dalla sofferenza, dalla malattia, dal disagio, dalla solitudine, guarda verso l’alto», afferma monsignor Fisichella.

“Una risposta ad un’esigenza di spiritualità”

La maratona del rosario nel mese mariano «è una risposta a un’esigenza profonda di spiritualità che è nel cuore di ogni persona», puntualizza monsignor Fischella. 

«Non si fa forte di parole vuote, ma di quelle consistenti che vengono dal Signore stesso. È poi anche un’esigenza dettata dal vivere nella storia. E la storia oggi ci pone di fronte a questa pandemia che tocca le persone più fragili, più anziane, quelle con patologie, le più povere. Guardiamo all’India o al Brasile: sono sterminate le persone deboli e quelle che non hanno casa, che vivono nelle favelas, che non hanno nulla. Questi sono i nostri poveri»

Come si fa, si domanda il teologo, «a non avere un grido di dolore, che è un grido di amore, che va verso Dio? Abbiamo capito che siamo deboli, che siamo fragili».

“Vivo desiderio di Papa Francesco”

La maratona del rosario del mese mariano è stata organizzata per «vivo desiderio» di Papa Francesco, 

Trenta Santuari rappresentativi, sparsi in tutto il mondo, guideranno la preghiera mariana, che viene trasmessa in diretta sui canali ufficiali della Santa Sede alle ore 18:00 (ora di Roma ) ogni giorno. 

Il canale del Vaticano da dove viene trasmesso il rosario delle ore 18.00
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
3
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
4
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
5
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni