Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Teresa d'Avila
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Come si prepara a morire un santo?

fran_kie | Shutterstock

Claudio De Castro - pubblicato il 19/05/21

Andare a una festa

Mi ha sempre colpito il momento della morte dei grandi santi della nostra Chiesa. Si direbbe che vadano a una festa.

Dio li aspetta, e loro non vedono l’ora di partire il prima possibile. Sono certo che conoscete questa bella poesia di Santa Teresa di Gesù che chiede di andare da Dio:

“Com’è lunga questa vita!
Com’è duro quest’esilio!
Il carcere e questi ceppi
in cui l’anima si trova!
Solo aspettarne l’uscita
mi causa un tale dolore,
che muoio perché non muoio.

Vita, che altro posso dare
al mio Dio che vive in me,
se non il perdere te
per poterti guadagnare?
Voglio morendo raggiungerti,
ché bramo tanto il mio Amato,
che muoio perché non muoio”.

Mi piace molto leggere le biografie dei santi, e vi raccomando di leggerle. Vi saranno di grande aiuto nella vostra crescita spirituale e di consolazione nelle difficoltà.

Una preparazione che dura tutta la vita

Ho letto ammirato la vita di molti di loro, e mi rendo conto di quanto sono lontano dalla santità, dal vivere in base alla volontà di Dio.

Leggendole si scopre che un santo si prepara per tutta la vita all’incontro con Dio.

E lo fa amandolo con tutto il cuore, amando il prossimo, tutti, riempiendo il mondo di bontà, vivendo con una pace soprannaturale, accettando in ogni momento la malattia e la difficoltà, offrendo tutto a Dio, pregando per chi resta in questo mondo.

E quando arriva la fine, ringrazia Dio per il dono della vita.

Sorella morte

Si dice che un medico andò a visitare San Francesco d’Assisi, che era molto malato.

Su insistenza del santo, il medico gli disse che presto sarebbe morto. In quel momento, Francesco esclamò emozionato le famose parole “Benvenuta, sorella morte!”

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
moriremortesanti e beatisanto
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni