Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 23 Settembre |
San Pio da Pietrelcina
home iconApprofondimenti
line break icon

Cardinal Bassetti: proteggere le persone? Sì. Eliminare le differenze? Proprio no.

CARDINAL GUALTIERO BASSETTI

Antoine Mekary | ALETEIA | i.Media

Lucandrea Massaro - pubblicato il 17/05/21

Le parole del Presidente della CEI sono nette ma i titoli dei giornali che le riportano sono allusive: facciamo chiarezza.

All’uscita dalla Messa di ieri, il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza Episcopale Italiana, ha ribadito il pensiero suo e della Chiesa cattolica sui temi in esame attraverso il DDL Zan approdato al Senato qualche settimana fa. A fargli le domande poi riprese da diverse testate, è stato Gian Guido Vecchi del Corriere della Sera, giornale che poi titolerà

L’apertura di Bassetti (Cei): «Il ddl Zan? Possono farlo ma deve essere più chiaro»

Ma la posizione di Bassetti è in realtà più netta e più precisa di così.

«Non sta a me, come vescovo, fare le leggi. Da cittadino noto che il testo è scritto male. Secondo me la tutela da queste situazioni era già contenuta nelle leggi esistenti ma se si vuole accentuare, si accentui: nel senso della protezione, però. Con chiarezza e senza ambiguità».

Ma quali sono le ambiguità a cui il presule si riferisce? Lo spiegava poche risposte sopra con nettezza, mentre ribadiva che – dal suo punto di vista – una legge ad hoc non era necessaria, quello che preoccupa il cardinale (e molti altri cattolici e non)

«Che nella formulazione non si sconfini in altri campi, in terreni pericolosi come la cosiddetta “identità di genere”. Una simile confusione antropologica mette in discussione la differenza uomo-donna e per noi è inaccettabile. Questo non vuol dire che non si debbano accettare o accogliere le scelte diverse, le varie situazioni esistenziali, le fragilità. Però una legge deve tutelare le garanzie e i valori fondamentali. La distinzione fra uomo e donna esiste. Per chi è credente viene da Dio, chi non crede dice invece dalla natura, ma esiste».

A questo si aggiunge quella che più di un giurista ha sollevato come problematica concreta e dai risvolti costituzionali circa la forma del ddl Zan: l’ambiguità di una legge che si muove nell’ambito del penale. Una legge che ha il potere di infliggere il carcere non può avere margini di discrezionalità, questo il Cardinale lo sa e lo ribadisce:

«La chiarezza. In ogni legge, lo dico da cittadino, il testo dev’essere scritto in modo semplice e chiaro. Così com’è ora, è un testo che si presta ad essere interpretato in varie maniere e può sfociare in altre tematiche che nulla hanno a che vedere con l’omofobia, gli insulti o le violenze. Ecco: come cittadino ho diritto di chiedere che scrivano una legge chiara, in modo che non abbia infiniti sensi e interpretazioni».

La Chiesa resta della sua posizione, prende atto che una legge in cantiere c’è – e come potrebbe non farlo? – ma chiede che una legge che si dice ispirata alla protezione non diventi qualcosa di pericolosamente altro. Attenzione – come si dice in comunicazione – agli “spin” quindi, in un mondo in cui si leggono solo i titoli, anche le parole più chiare possono essere travisate.

Tags:
cardinale gualtiero bassetticonferenza episcopale italianaddl zan
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
5
BABY
Mathilde De Robien
Nomi maschili che portano impresso il sigillo di Dio
6
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
7
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni