Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 14 Giugno |
Sant'Eliseo
home iconFor Her
line break icon

Antonella: grazie a San Domenico Savio mio figlio è nato sano e sta bene

Newborn By marla dawn studio | Shutterstock - San Domenico Savio | Public Domain

Silvia Lucchetti - pubblicato il 13/05/21

La gioia di una seconda gravidanza dopo un aborto spontaneo, ma gli esami indicano il rischio di gravi malformazioni. Antonella affida il figlio a San Domenico Savio e il bambino nasce perfettamente sano!

Sull’ultimo numero del quindicinale Miracoli e misteri troviamo la bella testimonianza diAntonella, una neomamma di Gioia Tauro la cui vicenda familiare si interseca strettamente con il recente arrivo dei padri salesiani nella città calabrese. 

Grazie a loro la parrocchia gioiese di San Francesco da Paola ha ripreso slancio e vitalità attraverso le iniziative spirituali ed educative intraprese secondo l’insegnamento di San Giovanni Bosco

La prima gravidanza si conclude con un aborto spontaneo

Antonella racconta che dopo 5 anni di fidanzamento si è trasferita con il suo ragazzo a Milano dove lui aveva trovato lavoro. Poco dopo con grande gioia di entrambi ha scoperto di essere incinta, ma dopo l’amniocentesi effettuata per l’evidenza ecografica  di malformazioni multiple del feto ha perso il bambino. 

Una nuova gravidanza e l’affidamento a San Domenico Savio

Sei mesi dopo è rimasta nuovamente incinta, ma non sentendosi bene è rientrata a Gioia Tauro dove, sentendo parlare così bene dei padri salesiani, si è recata in parrocchia per incontrare don Pasquale Cristiani. 

A lui ha affidato le sue grandi ansie per questa nuova gravidanza, ricevendo conforto e la benedizione, insieme all’abitino disan Domenico Savio– l’allievo prediletto di Don Bosco, noto come il “santo delle culle” e spesso invocato nei casi di sterilità – e la novena. 

L’abitino di San Domenico Savio

Questo abitino è un piccolo scapolare di fede e devozione confezionato sul modello di quello che il giovane Santo mise al collo della madre che si era gravemente ammalata nel corso della gravidanza. Per intercessione della Vergine la gestante guarì miracolosamente dando alla luce una bambina. (donbosconelmondo.org)

Prima di spirare Domenico, morto quando non aveva ancora compito 15 anni, raccomandò alla madre di prestare l’abitino – conservandolo gelosamente – a chi versasse in pericolo di vita. Così Antonella, che non lo aveva mai fatto, ha iniziato a pregare senza mai separarsi dall’abitino ricevuto.

Uno dei santi “bambini” più famosi: San Domenico Savio.

Il rischio di gravi malformazioni

Tornata a Milano scopre con grande dispiacere che il bambino presenta all’ecografia una plica (translucenza) nucale di 10 millimetri: un accumulo di fluido in quella sede nel primo trimestre di gravidanza che in alcuni casi indica la presenza di gravi anomalie cromosomiche (trisomia 13 – sindrome di Platau, 18 – sindrome di Edwards e 21 – sindrome di Down). 

Antonella affida il figlio a San Domenico Savio

Nel più grande sconforto la giovane affida a San Domenico Savio il bambino a cui aveva già deciso di dare il suo nome. Giunta in ospedale per effettuare l’amniocentesi scopre di essere positiva asintomatica al Covid-19, ricevendo da tutti il consiglio di abortire. 

Dopo due giorni altra disavventura: un incidente domestico che rende necessaria una nuova ecografia da cui risulta che il bambino non ne ha avuto conseguenze. La plica nucale risulta però ancora presente, e Antonella intensifica la preghiera al Santo certa che si sarebbe preso cura del figlio portato in grembo. 

Il compagno decide (senza sapere nulla) di chiamare il bambino Domenico

Il segno che la rasserena arriva quando il compagno, a cui non aveva ancora rivelato le sue intenzioni, le dice con suo grande stupore di voler chiamare il bambino Domenico. A questo punto decide di tornare in Calabria dove la gravidanza si è conclusa felicemente con la nascita di un bambino perfettamente sano. 

Il piccolo nasce sano per intercessione di San Domenico Savio

La testimonianza di Antonella si conclude così:

Tra le mie braccia stringo Domenico Damiano che è sano e bellissimo. Io e il mio  compagno abbiamo parlato con Don Pasquale Cristiani, perché abbiamo deciso di sposarci e battezzare Domenico lo stesso giorno. Ringraziamo Dio per quello che ha compiuto nella nostra vita per intercessione del nostro amato San Domenico Savio e ringraziamo Dio per aver donato a Gioia Tauro i Salesiani.

(Miracoli e misteri)
Tags:
gravidanzagraziasan domenico savio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Landen Hoffman
Sarah Robsdotter
“Gli angeli mi hanno preso e Gesù mi vuole bene”: un bimbo di 5 a...
3
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
4
Gelsomino Del Guercio
Strano cerchio bianco sulla testa del Papa. Il video diventa vira...
5
MOTHER AND LITTLE DAUGHTER,
Silvia Lucchetti
Lui si suicida dopo aver ucciso le figlie: Giulia torna a vivere ...
6
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
7
Catholic Link
Non mi piaceva Santa Teresa di Lisieux finché non ho imparato que...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni