Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconCultura
line break icon

La trasformazione di Mark Whalberg per interpretare padre Stu, il sacerdote pugile

MARK WAHLBERG

@markwahlberg

Esteban Pittaro - pubblicato il 07/05/21

Per l’ordinazione ha avuto bisogno di stampelle, e ha poi vissuto gran parte del suo sacerdozio su una sedia a rotelle. È morto nel 2014, a 50 anni, ma la malattia non gli ha impedito di predicare il Vangelo, accompagnare le famiglie, confessare e ispirare vite nella diocesi di Helena.

Whalberg è particolarmente coinvolto con le riprese della vita di padre Stu. Secondo The Hollywood Reporter, è un desiderio che nutriva da sei anni, e per la produzione ha impiegato fondi propri.

Whalberg non ha mai rifiuutato di parlare della sua fede cattolica, e ha anche animato con orgoglio la veglia con Papa Francesco all’Incontro Mondiale delle Famiglie di Philadelphia nel 2015.

La sua routine quotidiana al di là delle riprese

Per raccontare la vita di padre Stu, Wahlberg ha unito le forze con Mel Gibson, regista de La Passione di Cristo, che interpreterà il padre di Stuart, che ha accompagnato il figlio negli ultimi anni, aiutandolo a vivere il sacerdozio nonostante la malattia.

Se avrà successo, sostiene The Hollywood Reporter, il film potrebbe definire la carriera di Whalberg, che ha già ricevuto una nomination all’Oscar per la interpretazione in The Departed e per la produzione del film The Fighter.

In un’occasione, Whalberg ha condiviso la sua routine quotidiana al di fuori delle riprese. Tra le sue attività, dedica mezz’ora alla preghiera personale prima di iniziare la giornata, e poi si allena per due volte.

Il primo allenamento dura un’ora e mezza, alle 3.40, il secondo un’ora alle 16.00. Con questo ritmo non ci metterà molto a tornare al suo peso normale dopo aver interpretato padre Stu, ruolo per cui è già aumentato di 9 chili e si aspetta di doverne prendere altri 9.

View this post on Instagram

A post shared by Mark Wahlberg (@markwahlberg)

  • 1
  • 2
Tags:
filmmalattiasacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni