Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 16 Maggio |
Sant'Isidoro
home iconNews
line break icon

La Polizia interrompe una Messa di Prima Comunione all’aperto

ARGENTINA

Viral

Esteban Pittaro - pubblicato il 04/05/21

Le misure poco chiare delle amministrazioni locali argentine provocano azioni di Polizia come questa

Il 1° maggio, durante una celebrazione di Prima Comunione della parrocchia di Corpus Christi, nella località di Temperley, nei pressi di Buenos Aires, due poliziotti hanno interrotto la Messa prima della consacrazione chiedendone la sospensione.

Davanti ai microfoni, il parroco, padre Guillermo, ha provato a spiegare ai funzionari che per come la intendeva lui la legislazione permetteva incontri religiosi all’aperto con fino al 30% della capienza, misure che venivano rispettate in quello spazio, che aveva una capacità di 400 persone.

I poliziotti hanno risposto che il Presidente Alberto Fernández aveva sospeso Battesimi e sacramenti. La discussione è proseguita in termini sempre rispettosi, e si è permesso che la Messa terminasse prima di sgomberare lo spazio.

“I bambini meritano” il sacramento, ha detto il poliziotto andando via e chiedendo scusa, ma anche rispetto per il suo lavoro.

L’episodio è un ritratto fedele dello stato di confusione nell’Area Metropolitana di Buenos Aires riguardo alle restrizioni preventive per contrastare l’impatto della seconda ondata di Covid in Argentina.

Confusione sulle possibilità

Il 30 aprile scadeva la validità del primo decreto presidenziale che ha imposto restrizioni a varie attività. Tra queste, “tutte le attività sportive, ricreative, sociali, culturali e religiose che si svolgono in spazi chiusi”.

Quanto alle celebrazioni religiose, il decreto imponeva restrizioni negli spazi chiusi, ma non in quelli aperti. In seguito, però, con un altro decreto, la Provincia di Buenos Aires ha indicato – in un’estesa regolamentazione propria – che queste sarebbero state permesse all’aperto alla presenza di massimo 20 persone.

Il vescovado di Lomas de Zamora, da cui dipende la parrocchia, ha pubblicato questa misura della provincia, in vigore fino al 30 aprile.

  • 1
  • 2
Tags:
argentinapoliziaprima comunione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
4
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Padre Henry Vargas Holguín
Quali peccati un sacerdote “comune” non può perdonare?
7
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni