Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 08 Maggio |
Santa Maddalena di Canossa
home iconStile di vita
line break icon

I 3 vantaggi di un matrimonio “ristretto” causa Covid

LOVE

Foto di Pablo Heimplatz su Unsplash

Marzena Wilkanowicz-Devoud - pubblicato il 04/05/21

La nuova tendenza dei “micromatrimoni” comporta vari bonus!

Per il secondo anno consecutivo, organizzare un matrimonio nel contesto della pandemia di Covid-19 è un bel grattacapo. Se le regole variano da luogo a luogo, tutti i raduni sono soggetti a restrizioni, e le feste sono decisamente limitate.

Chi si è sposato nel 2020 ha dovuto adattarsi alle restrizioni ripensando a tutto l’evento punto per punto: numero di invitati, rigidi protocolli sanitari, ricevimenti ristretti… Da allora, le storie e le testimonianze di chi si è sposato in questa situazione complicata hanno ispirato molte altre coppie determinate a sposarsi nelle date progettate in origine.

I cosiddetti “micromatrimoni” sono il trend nel 2021, e consistono nell’invitare solo gli ospiti essenziali e nel far sì che le celebrazioni siano ridotte al minimo rispettando i protocolli sanitari. Secondo chi lo ha già fatto, un micromatrimonio ha in realtà alcuni vantaggi.

1 Dà la priorità al sacramento del matrimonio

Un micromatrimonio invita a concentrarvi sull’essenziale: il sacramento del matrimonio. Questo santo sacramento promette la presenza fedele di Dio nella vita matrimoniale.

Nel giorno del loro matrimonio, gli sposi consacrano il proprio amore a Dio. In quel momento, lo Spirito Santo cambia il significato e la fecondità del loro amore in pensieri, parole e opere.

Attraverso il sacramento del matrimonio, quando la coppia si abbraccia, il cielo si apre e il Signore scende per guarire, nutrire, perdonare, servire e rinnovare… Il sacramento cambia tutto. Se siete pronti, se non potete aspettare di essere uniti davanti a Dio, perché non dare la priorità al sacramento del matrimonio rispetto al numero degli invitati?

2 Circondatevi delle persone più care

Con un micromatrimonio, la lista degli invitati si riduce significativamente, includendo solo i più intimi. Non c’è bisogno di invitare il capo, il cugino di secondo grado e conoscenti che non si vedono da molto tempo. La celebrazione ha luogo solo alla presenza delle persone direttamente coinvolte nella cerimonia e dei familiari e degli amici più stretti.

Non è bello celebrare il proprio matrimonio con le persone che contano davvero ed essere incoraggiati dalle loro preghiere? Questa semplicità austera e intima senza alcun ostacolo “mondano” al vero significato del matrimonio religioso può offrire splendidi tesori. Oltre a questo, un matrimonio più intimo e quindi più personale permette alle persone care di sperimentare una cerimonia che riflette meglio la personalità degli sposi.

3 Per un micromatrimonio, progettate un… microbudget

Un micromatrimonio può essere l’ideale per le coppie che hanno un budget limitato. È una situazione che riguarda sempre più giovani in questo periodo di pandemia, con le conseguenze economiche che comporta. Ovviamente, i costi non sono gli stessi se si invitano 100 persone o solo pochi intimi. Oltre al risparmio, l’organizzazione di un ricevimento simbolico è molto più semplice e rapida. Non bisogna affittare una sala o il catering, e ci sono molte meno cause di stress! Potete sempre pensare di organizzare una bella festa in seguito o quando la vita sociale sarà tornata alla normalità!

Tags:
covidmatrimonio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
3
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
4
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni