Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 21 Ottobre |
San Gaspare del Bufalo
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

Come trattate Gesù durante la Comunione?

Shutterstock

Claudio De Castro - pubblicato il 04/05/21

Ricevere l'Eucaristia è ricevere Cristo, il Figlio del Dio vivo. Non è un Suo ricordo. La Sua presenza è reale, vera

“Avete mai pensato a come vi preparereste a ricevere il Signore se poteste comunicarvi una sola volta nella vita?” – San Josemaría Escrivá

Siamo cattolici e lo sappiamo, ma non è superfluo dirlo. Perché per noi cattolici sono tanto importanti la Santa Messa e il modo in cui trattiamo Gesù nella Comunione?

Dovete ascoltare le parole che Gesù ha pronunciato e in cui noi cattolici crediamo, come riferite da San Matteo:

“Mentre mangiavano, Gesù prese del pane e, dopo aver detto la benedizione, lo spezzò e lo diede ai suoi discepoli dicendo: «Prendete, mangiate, questo è il mio corpo». Poi, preso un calice e rese grazie, lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue, il sangue del patto, il quale è sparso per molti per il perdono dei peccati»” (Mt 26, 26-28).

“Quando il sacerdote offre Gesù sull’altare, tutti dovrebbero ingocchiarsi e rendere al Signore, al Dio vivo e vero, lode, gloria e devozione”, rifletteva San Francesco d’Assisi.

Una testimonianza emozionante di un novello sacerdote

Ho un amico sacerdote che qualche anno fa mi ha inviato questa bellissima testimonianza:

“Dopo la cerimonia della nostra ordinazione sacerdotale e dopo aver avuto per la prima volta Dio tra le mani, un mio amico appena ordinato si è guardato le mani e si è detto a voce bassa: ‘Sembra impossibile, sembra impossibile, avere Dio tra le mani’”.

Ricordo di aver letto le parole di una santa che affermava commossa:

“Se dovessi attraversare un mare di fuoco per accostarmi all’Eucaristia quotidiana e poter ricevere il nostro Salvatore, lo farei con un piacere incommensurabile”.

➡️ GALLERY: LA CHIESA DEI GESUITI DEDICATA ALL’EUCARISTIA ⬅️

  • 1
  • 2
Tags:
comunioneeucaristiagesù
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis e quella “rivelazione”: “I miei angeli custodi sono ...
2
CARLO ACUTIS
Gelsomino Del Guercio
Cosa intendeva Carlo Acutis quando parlava di “autostrada per il ...
3
Paola Belletti
Il tuo bimbo ancora in utero ti ascolta e impara già prima di nas...
4
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
5
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
6
CARLO ACUTIS, CIAŁO
Gelsomino Del Guercio
Gli ultimi istanti di vita di Carlo Acutis: “Chiuse gli occhi sor...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni