Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 17 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconChiesa
line break icon

Il sacerdote assolve i nostri peccati all’inizio della Messa?

WIERNI

Goran Jakus | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 03/05/21

Durante il rito di apertura della Messa, il sacerdote non assolve i peccati, ma invoca il perdono e la misericordia di Dio

All’inizio della Messa, i cattolici fanno una sorta di confessione dei peccati, dichiarando le proprie colpe davanti a tutta la congregazione. In seguito, il sacerdote recita una formula che sembra assolvere i loro peccati a Messa.

In genere, il sacerdote dice: “Dio onnipotente abbia misericordia di noi, perdoni i nostri peccati e ci conduca alla vita eterna”.

Quello che può confondere è il fatto che a volte dei sacerdoti particolari o la gente nei banchi si fanno il segno della croce, come se fossero nel confessionale.

Se i riti di apertura della Messa possono riprendere alcuni degli atti della Confessione, in realtà sono ben lungi dall’essere una sorta di Confessione o di assoluzione generale.

L’Ordinamento Generale del Messale Romano chiarisce questa distinzione:

“Quindi il sacerdote invita all’atto penitenziale, che, dopo una breve pausa di silenzio, viene compiuto da tutta la comunità mediante una formula di confessione generale, e si conclude con l’assoluzione del sacerdote, che tuttavia non ha lo stesso valore del sacramento della Penitenza” (n. 51).

Il segno della croce non è presente nel Messale romano, e quindi non viene prescritto come modo per concludere questo rito penitenziale.

È importante notare che le parole del sacerdote sono una “richiesta” di perdono e non una “dichiarazione” del fatto che i nostri peccati sono perdonati.

Il sacramento della Confessione è il modo ordinario della Chiesa di garantire l’assoluzione.

In una Confessione valida, il sacerdote dichiara che i nostri peccati vengono assolti. “Io ti assolvo” sono tra le parole necessarie del sacramento. Assolvere deriva dal latino absolvere, “sciogliere da”.

Nella Confessione veniamo liberati, e il nostro peccato non ci tiene più in schiavitù.

Comunione

Allo stesso tempo, bisognerebbe notare che se siamo in stato di grazia e in grado di ricevere la Comunione, i peccati veniali vengono cancellati con la nostra recezione del Corpo e del Sangue di Cristo. Questo perché, come spiega il Catechismo, l’intima comunione con Cristo nell’Eucaristia ci pulisce.

“La Comunione ci separa dal peccato. Il Corpo di Cristo che riceviamo nella Comunione è « dato per noi », e il Sangue che beviamo è « sparso per molti in remissione dei peccati ». Perciò l’Eucaristia non può unirci a Cristo senza purificarci, nello stesso tempo, dai peccati commessi e preservarci da quelli futuri” (CCC, n. 1393).

Tags:
assoluzioneMessasacerdote

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
7
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni