Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 08 Maggio |
Santa Maddalena di Canossa
home iconChiesa
line break icon

Esce illesa dal coma: “Ho visto Padre Pio rimettere la mia anima nel corpo”

guarigione miracolosa donna di napoli

Public Domain | Facebook Felicia Vitiello

Felicia sostiene di essere guarita inspiegabilmente, per intercessione di Padre Pio.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 23/04/21

Il presunto miracolo di Felicia Vitiello, in provincia di Napoli, sta facendo il giro del web. Lei l’ha raccontato sul suo profilo facebook. Medici e fisioterapisti dell'ospedale di Castellammare sono increduli

Un possibile miracolo per intercessione di Padre Pio. Così lo definisce Felicia Vitiello, 32enne di Gragnano (Napoli), che in un lungo video sul suo profilo facebook, da un letto d’ospedale (ora è in degenza) racconta l’esperienza di rinascita, dopo essersi svegliata due volte dal coma. 

Su questi casi è bene ribadire prudenza fino a quando una indagine della diocesi non certifica i fatti accaduti. Ma quello che è accaduto a Felicia Vitiello, per un presunto miracolo di Padre Pio, ha dell’incredibile. 

FATHER PIO

“I medici non credevano ai loro occhi”

«Sono miracolata – insiste la donna nel video che ha già ottenuto migliaia di convidisioni – ho ripreso subito a parlare ed a muovermi. I medici non credevano ai loro occhi. Adesso sto bene, mi sono anche truccata e pettinata da sola» (Il Mattino, 23 aprile). 

L’infezione e il coma

La donna della provincia di Napoli, che si trova in ospedale a Castellammare di Stabia da due mesi, nel video spiega nei minimi dettagli quello che le ha accaduto lo scorso 10 aprile. Dopo un intervento e un’infezione, non reagiva alle terapie. Entra in coma per la seconda volta a distanza di poche settimane. I medici avvertono che le sue condizioni disperate.

Ma in quei momenti Felicita racconta di aver visto il suo corpo dall’alto, e di aver sentito Padre Pio dirle di tornar in vita per testimoniare la fede. Poi il risveglio improvviso. Felicia non ha avuto danni fisici. ha avvertito solo un profumo di rose al momento del risveglio, nell’incredulità dei medici e dei fisioterapisti, che hanno riscontrato la guarigione miracolosa. 

Una visione simile di Padre Pio era avvenuta già quando Felicita era entrata per la prima volta in coma.

Il racconto del presunto miracolo

Nel video su facebook del 14 aprile, la donna spiega il presunto miracolo per intercessione di Padre Pio.

«Dopo la salvezza dal primo coma e la tac che attestava la guarigione, a distanza di qualche settimana torno in coma – spiega la donna – Vedo la mia anima staccarsi dal corpo e salire verso il cielo. A quel punto vedo Padre Pio che la riabbassa nel corpo. Padre Pio mi dice che il mio compito era di scendere. Mi ha detto che ero stata scelta per mandare un messaggio di fede, riavvicinare alla preghiera tante persone atee o agnostiche. Le mie sofferenze, i miei supplizi, sono serviti per testimoniare ciò che ho visto in quei momenti (..). Anche in occasione del primo coma ho avuto una visione simile». 

L’indicazione di Padre Pio

«Non c’è nessuna spiegazione medica – aggiunge Felicita – Ho l’obbligo morale di essere testimone di questo miracolo e riportare le persone alla fede e alla preghiera. Questa ora è la mia missione. Nel mio sangue non c’è più traccia di quella infezione che mi aveva condotta al coma» (Stabia Channel, 23 aprile).

Tags:
padre pio
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
3
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
4
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni