Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 13 Maggio |
Santa Giuliana da Norwich
home iconNews
line break icon

L’iniziativa “È ora di prendersi cura” dà frutti in un Brasile decimato dal Covid

BRAZIL

Cnbb.org.br

Pablo Cesio - pubblicato il 16/04/21

Presentati i risultati dell'Azione Solidale d'Emergenza lanciata nel 2020 e che vede la Chiesa protagonista nel Paese sudamericano più colpito dalla pandemia

I vescovi del Brasile vivono in questi giorni la loro Assemblea Generale numero 58. In questo ambito, il 14 aprile è stato presentato un bilancio dell’Azione Solidale d’Emergenza É tempo de cuidar (“È ora di prendersi cura”).

Si tratta di un gesto concreto d’amore che ha la Chiesa in Brasile come protagonista. L’iniziativa, che si svolge attraverso organizzazioni come la Caritas, è stata promossa il 12 aprile 2020, Domenica di Pasqua, per aiutare i più vulnerabili ad alimentarsi nel contesto della crisi provocata dal coronavirus.

Questa azione, entrata nella sua seconda fase l’11 aprile 2021, festa della Divina Misericordia, ha già dato i suoi frutti.

La fame cresce a un ritmo allarmante

Nel rapporto diffuso dalla Conferenza Nazionale dei Vescovi del Brasile (CNBB) si ricorda che la pandemia ha lasciato 19 milioni di Brasiliani (il 9% della popolazione) in una situazione di insicurezza alimentare nel 2020.

In questo contesto, l’azione sviluppata da CNBB, Caritas e Conferenza dei Religiosi del Brasile (CRB) ha cercato di mitigare l’impatto dell’insicurezza alimentare e della fame, una situazione che si è senz’altro aggravata a causa della pandemia e delle misure restrittive per evitare i contagi.

BRAZIL

I frutti

Ecco alcuni dei risultati riportati nel rapporto:

“Con 1,1 milioni di persone beneficiate, sono stati raccolti più di 4,5 milioni di reais (poco meno di un milione di dollari) in risorse economiche e sono stati distribuiti circa 5,9 milioni di chili di alimenti. Il saldo segnala anche che le fasce di popolazione vulnerabili hanno ricevuto 713.000 pasti preparati, 675.000 capi di abbigliamento e calzature, più di 405.000 kit di igiene personale e 409.000 kit di protezione individuale”.

Allo stesso tempo, si ricorda che, visto che non tutte le azioni sono state registrate ufficialmente, i frutti del primo anno sono superiori e rendono conto della misericordia messa in atto nel momento più difficile.

Seconda tappa

Nel 2021, l’iniziativa “È ora di prendersi cura” continua ad aiutare a combattere la fame in Brasile. In questo senso, al di là della Chiesa, si stanno sviluppando anche alleanze con organizzazioni della società civile. L’obiettivo comune è cercare di alleviare gli effetti di un virus che sta colpendo con forza il continente.

Il Brasile è il Paese latinoamericano più colpito dal coronavirus, e non smette di suscitare preoccupazioni a livello regionale con varianti come quella di Manaos. Dall’inizio della pandemia sono stati registrati più di 13 milioni di casi, con oltre 360.000 vittime.

Tags:
brasilechiesacovid
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni