Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 13 Maggio |
Santa Giuliana da Norwich
home iconSpiritualità
line break icon

Piangi? Cerca dentro di te

Ameu | Shutterstock

padre Carlos Padilla - pubblicato il 12/04/21

E trova la risposta, la pace e la felicità sentendo Gesù pronunciare il tuo nome

C’è una domanda che risuona in questi giorni di Resurrrezione. È quella che Gesù pone a Maria Maddalena trovandola piangente accanto al sepolcro vuoto:

“«Donna, perché piangi?» Ella rispose loro: «Perché hanno tolto il mio Signore e non so dove l’abbiano deposto». Detto questo, si voltò indietro e vide Gesù in piedi; ma non sapeva che fosse Gesù. Gesù le disse: «Donna, perché piangi? Chi cerchi?»”

Questa domanda ha percorso i giorni della Settimana Santa fino alla testimonianza della Resurrezione.

La ricerca dei discepoli che la Domenica delle Palme pensavano che tutto sarebbe stato diverso.

Per un momento hanno creduto che sarebbe andato tutto bene, e che Gesù sarebbe stato incoronato re. Un regno di questo mondo, non tanto lontano.

E invece quello che cercavano non è accaduto, e sono arrivati paura e tristezza. Sono scorse le lacrime.

Perché piango?

YOUNG MAN CRIES,

Alla luce della resurrezione, tutto diventa più chiaro, e il cuore si riempie di speranza. La morte non sembra più avere l’ultima parola.

Ma quella domanda arriva dentro di me in mezzo alla morte, all’oscurità, a questo periodo strano che vivo, pieno di pandemia e di incertezze.

Perché piango? Chi cerco nella mia notte? È la domanda che mi attraversa sempre l’anima.

Perché mi fermo sul ciglio della strada soffermandomi su cose poco importanti. Perché non mi concentro sulla meta dei miei passi e dimentico l’ideale che perseguo.

E mi accade come a Maria Maddalena che non vede Gesù, ma un guardiano del giardino. Un pover’uomo senza risposte. Finché non viene pronunciato il suo nome: Maria.

E cessano le lacrime e tutto cambia.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
piantoresurrezione
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
2
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
Marino Bartoletti: mi sono affidato alla Madonna dopo la morte di...
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni