Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 20 Aprile |
Sant'Aniceto
home iconStile di vita
line break icon

L’inginocchiatoio di padre Mychal Judge donato al Museo dell’11 settembre

Mychal Judge

STAN HONDA | AFP

J.P. Mauro - pubblicato il 08/04/21

Verrà catalogato e inserito nella collezione digitale del memoriale di Ground Zero

Un inginocchiatoio appartenuto a padre Mychal Judge, morto negli attentati terroristici dell’11 settembre 2001, è stato donato al 9/11 Museum. Il dono è giunto dal monastero episcopale di Rising Sun, nel Maryland (Stati Uniti), dove la gemella di Judge, Dympnia Jessich, era suora.

Il cattolico padre Judge, frate francescano, era cappellano del New York City Fire Department, il corpo dei Vigili del Fuoco di New York. Il sito web del Museo dell’11 settembre lo ricorda come un sacerdote compassionevole che ha trascorso buona parte della sua vita prendendosi cura dei senzatetto. Chi lo conosceva ricorda quanto facesse attenzione a non dimenticare niente delle persone che incontrava, offrendo sempre sostegno spirituale.

Il sacerdote, nato a Brooklyn, è rimasto ucciso la mattina dell’11 settembre 2001 quando le Torri Gemelle del World Trade Center di New York sono diventate bersaglio dei terroristi. A quanto pare, stava pregando nella Torre Nord quando la Torre Sud è crollata, schiacciandolo. L’ufficio del Chief Medical Examiner ha inserito padre Judge come prima vittima registrata in quel giorno tragico. Al suo funerale hanno partecipato più di 3.000 persone, incluso l’ex Presidente Bill Clinton.

L’inginocchiatoio

L’inginocchiatoio donato era quello personale di padre Judge. Si trovava nella casa di suor Dympnia, che il sacerdote visitava spesso.CruxNow riferisce che la pelle dell’inginocchiatoio è logorata, e si vedono ancora i segni lasciati dalle ginocchia del francescano. La sua gemella si è presa cura dell’oggetto fino alla morte, avvenuta all’inizio di quest’anno. Ora le religiose del monastero di Rising Sun lo hanno voluto donare, visto anche che si preparano a trasferirsi in Texas.

L’idea di donare l’inginocchiatoio al Museo dell’11 settembre è venuta a suor Teresa Irene, che ha notato che l’ordine lo possedeva da cinque anni e che ora tutte le religiose saranno felici che si trovi in un luogo in cui potrà essere apprezzato.

Ci vorrà del tempo perché venga aggiunto alla collezione del museo, ma è stato portato nel suo magazzino del New Jersey la Domenica di Pasqua. Amy Weinstein, curatore senior del museo, ha affermato che sarebbe stato fotografato e catalogato nella collezione digitale del museo. Presto l’inginocchiatoio sarà visibile online.

Sull’inginocchiatoio, la Weinstein ha affermato: “Quando lo si guarda si può vedere quanto sia stato usato… Parte della pelle è lacerata. Ha davvero un grande impatto visivo, ma è anche semplice e umile, senza pretese”.

Tags:
attentatofrancescaniosacerdote
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
4
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni