Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 01 Agosto |
Sant'Alfonso Maria de' Liguori
home iconChiesa
line break icon

Pasqua davanti alla Sacra Culla: nella basilica di S. Maria Maggiore

serato | Shutterstock

Marinella Bandini - pubblicato il 04/04/21

Rivivi l’antica tradizione quaresimale dei cristiani di Roma. Alla scoperta delle “chiese stazionali”

Festeggiare la Pasqua davanti al presepe? A Roma si può. Per l’ultima volta la stazione quaresimale si svolge a Santa Maria Maggiore. Qui, da 1400 anni, sono custoditi i resti della “sacra culla”, in cui fu deposto Gesù appena nato. All’interno del reliquiario sono conservate di alcune assi di legno, un legno che secondo le analisi è compatibile con quello di un albero d’acero cresciuto duemila anni fa in Palestina.

Facciamo un passo indietro: nel 431 il Concilio di Efeso aveva proclamato il dogma della divina maternità di Maria. L’anno successivo Papa Sisto III decise di realizzare all’interno della basilica di Santa Maria Maggiore una cappella che riproducesse la “grotta della Natività” di Betlemme e qui fu inizialmente posta la Sacra Culla.Per questo la basilica fu chiamata anche“Santa Maria ad praesepem”.

Le reliquie della Sacra Culla arrivarono a Roma a metà del VII secolo. Il patriarca di Gerusalemme Sonofrio le donò a papa Teodoro I e furono collocate nella cappella del presepe. Nel XVI secolo le reliquie (anzi tutta la cappella) sono state trasferite sotto l’altare maggiore.

Oltre alla Sacra Culla, c’è un altro presepe di grande valore nella basilica di Santa MAria Maggiore. Èil presepe scolpito nel marmo da Arnolfo di Cambio nel 1291. L’opera fu commissionata da Papa Niccolò IV, primo papa francescano, a poco meno di 70 anni dal primo “presepe vivente” messo in scena da san Francesco d’Assisi a Greccio. È considerato il presepe più antico del mondo nel suo genere (cioè con figure scolpite).

La pietra scartata dai costruttori

è divenuta testata d’angolo;

23 ecco l’opera del Signore:

una meraviglia ai nostri occhi.

Sal 117

* In collaborazione con l’Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma

Tags:
chiese stazionalipasquapresepe
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
3
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
4
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
5
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni