Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 18 Aprile |
Beata Savina Petrilli
home iconChiesa
line break icon

Attendendo la Risurrezione: il mosaico di San Giovanni in Laterano

Gimas | Shutterstock

Marinella Bandini - pubblicato il 03/04/21

Rivivi l’antica tradizione quaresimale dei cristiani di Roma. Alla scoperta delle “chiese stazionali”

Il mosaico absidale della basilica di San Giovanni in Laterano è una grande meditazione sul valore salvifico del Battesimo. Un messaggio adatto al Sabato Santo, giorno dell’attesa della Risurrezione e, per i catecumeni, della vita nuova in Cristo nel Battesimo della Veglia di Pasqua.

Quello che vediamo oggi è un rifacimento di fine ‘800, che mantiene comunque l’iconografia del mosaico del XIII secolo voluto da Niccolò IV, che compare ai piedi della Vergine.

Nella sommità del catino absidale è raffigurato Cristo Salvatore tra nuvole multicolori. Il volto sarebbe ispirato all’immagine miracolosa acheropita apparsa nella primitiva basilica lateranense.

Il centro del mosaico è occupato dalla Croce gemmata, da cui escono i quattro fiumi del Paradiso. Da essi nasce il Giordano, le cui acque danno vita a uomini e animali. Un invito a ricevere il Battesimo sull’esempio del Salvatore che si fa battezzare nel Giordano, raffigurato nel medaglione al centro della Croce.

La creazione si compie nel sacrificio pasquale: la Croce diventa l’albero della vita e il segno della vittoria, lo Spirito che aleggiava sulle acque è ora lo Spirito donato dal sacrificio di Cristo, l’acqua dei fiumi è l’acqua del Battesimo da cui nasce una nuova vita.

Su pascoli erbosi il Signore mi fa riposare,

ad acque tranquille mi conduce.

Mi rinfranca, mi guida per il giusto cammino,

per amore del suo nome.

Sal 22

* In collaborazione con l’Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma

Tags:
chiese stazionalimosaicoquaresimastazioni quaresimalitriduo pasquale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
2
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
3
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
4
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
7
MIGRANT
Jesús V. Picón
Il bambino perduto nel deserto ci invita a riflettere
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni