Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 02 Agosto |
Sant'Alfonso Maria de' Liguori
home iconFor Her
line break icon

I pensieri più profondi di San Giovanni Paolo II sulla Pasqua

POPE JOHN PAUL II

DPA Picture-Alliance | AFP

Silvia Lucchetti - pubblicato il 02/04/21

Nel sedicesimo anniversario dalla morte di San Giovanni Paolo II, avvenuta alla vigilia della festa della Divina Misericordia, proponiamo alcuni pensieri tratti dalle sue omelie pasquali per aiutarci a vivere in pienezza e letizia la Resurrezione di Cristo.

Il 2 aprile del 2005 moriva San Giovanni Paolo II nel Palazzo Apostolico Vaticano alle ore 21.37, proprio nel giorno della vigilia della festa della Divina Misericordia da lui istituita.

Che segno potente!

L’ultimo saluto

Ricordo che la sera prima della sua morte andammo con mia madre e alcuni parenti in piazza San Pietro per dare il nostro ultimo saluto al Santo Padre. Sopra il colonnato c’era un cielo di primavera ormai al crepuscolo, che sapeva di vita nuova. E la finestra illuminata del Papa polacco che viveva il suo combattimento finale ci riempiva il cuore di speranza.

SAN PIETRO,

Accompagnarlo da lontano nella sua agonia

Tristezza e gratitudine erano i nostri sentimenti. Poterlo accompagnare per pochi minuti nella sua agonia anche se da lontano, era motivo di grazia per tutti quelli che come noi erano lì per salutarlo, per dirgli grazie. Un clima di preghiera ed emozione avvolgeva la piazza: gruppi di ragazzi raccolti a recitare il rosario, candele accese, canti sussurrati nella notte come orazioni al Padre.

Occhi negli occhi ci sentivamo tutti fratelli e tutti figli. Di Dio e di Karol, il Papa venuto da un paese lontano.

Un via vai di persone con lo sguardo infiammato, commosso, grato. Veglie in ogni angolo, giovani seduti sui sampietrini con tappetini, chitarre, sacchi a pelo, bandiere, candele.

Il giorno in cui morì San Giovanni Paolo II

Il giorno dopo Giovanni Paolo II morì, e i funerali si celebrarono l’8 aprile. Io assistei alla cerimonia insieme ad alcuni compagni di classe dai pratoni di Tor Vergata dove furono collocati dei maxi schermi. Gli stessi pratoni che avevano accolto 2 milioni di ragazzi accorsi a Roma da tutto il mondo dopo l’invito del Santo Padre per la Giornata Mondiale della Gioventù del 2000.

5 anni dopo, eravamo ancora lì, io un po’ più grande di quando soltanto dodicenne mi inoltrai nel fitto della folla di Tor Vergata, per prendere parte a quell’evento storico ed indimenticabile, di cui compresi la portata solo qualche tempo più tardi.

I funerali dell’8 aprile 2005 e la veglia del 19 agosto del 2000

Quella mattina dell’8 aprile, piangendo davanti ai monitor giganti che mostravano le immagini dei suoi funerali, la bara con il Vangelo rosso con le pagine sfogliate dal vento, mi ricordai le parole che Papa Giovanni Paolo II pronunciò a noi ragazzi durante la veglia di preghiera del 19 agosto del 2000:

In realtà, è Gesù che cercate quando sognate la felicità; è Lui che vi aspetta quando niente vi soddisfa di quello che trovate; è Lui la bellezza che tanto vi attrae; è Lui che vi provoca con quella sete di radicalità che non vi permette di adattarvi al compromesso; è Lui che vi spinge a deporre le maschere che rendono falsa la vita; è Lui che vi legge nel cuore le decisioni più vere che altri vorrebbero soffocare. È Gesù che suscita in voi il desiderio di fare della vostra vita qualcosa di grande, la volontà di seguire un ideale, il rifiuto di lasciarvi inghiottire dalla mediocrità, il coraggio di impegnarvi con umiltà e perseveranza per migliorare voi stessi e la società, rendendola più umana e fraterna.

(Vatican.va)

16 anni dalla nascita al Cielo di San Giovanni Paolo II

Oggi, che ricorre il sedicesimo anniversario dalla sua nascita al Cielo, ho voluto rileggermi alcune delle sue omelie pasquali per donare a voi lettori i brani più belli.

Per ricordare, a me stessa in primis, che Cristo ha vinto la morte, proprio come canteremo sabato sera nella Veglia di Pasqua:

(…) questa è la notte che ci salva dall’oscurità del male; questa è la notte in cui hai vinto le tenebre del peccato! Questa è la notte in cui Cristo ha distrutto la morte, e dagli inferi risorge vittorioso! (…) Felice colpa che meritò un così grande salvatore, felice colpa!

Clicca la galleria fotografica per scoprire i pensieri più belli di San Giovanni Paolo II sulla Pasqua.

Tags:
pasquasan giovanni paolo ii
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Don Patriciello richiama Fedez che incita all’aborto: i pre...
2
NEWBORN, GIRL
Annalisa Teggi
Genova: neonata lasciata nella culla per la vita. Affidata, non a...
3
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
lacrimazioni statua madonna
Gelsomino Del Guercio
Madonna in lacrime, sangue, stigmate: dal 1989 accade a Giampilie...
7
VIRGIN
Gelsomino Del Guercio
Per la prima volta la Chiesa festeggia la Madonna del Silenzio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni