Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconChiesa
line break icon

Il giorno della cattedrale e del servizio: San Giovanni in Laterano

Antoine Mekary | ALETEIA

Marinella Bandini - pubblicato il 01/04/21

Rivivi l’antica tradizione quaresimale dei cristiani di Roma. Alla scoperta delle “chiese stazionali”

Il Giovedì Santo è il giorno della cattedrale, a Roma il giorno di San Giovanni in Laterano, la cattedrale del Papa. Un tempo, in questo giorno, il Papa celebrava qui la Messa Crismale – con la benedizione degli olii santi – come avviene in tutte le cattedrali del mondo. Da tempo, questa cerimonia è stata trasferita a San Pietro.

Fino al 2012, il Papa ha celebrato a San Giovanni in Laterano la Messa in Coena Domini, con la “lavanda dei piedi”. Con Papa Francesco anche questa tradizione si è interrotta e la Messa in Coena Domini è diventata “itinerante”: il Papa in questo giorno vuole raggiungere le realtà più emarginate, inginocchiarsi ai piedi degli “scartati” della società. A causa della pandemia, quest’anno, come nel 2020, la “lavanda dei piedi” è sospesa e il Papa celebrerà a San Pietro.

Un’altra tradizione particolare è legata alla basilica di San Giovanni in Laterano, quella di insignire del titolo di Protocanonico onorario i presidenti francesi. Questa usanza nasce nel XV secolo in seguito ad alcune donazioni fatte prima re Luigi XI poi da Enrico IV al Capitolo della Basilica di San Giovanni in Laterano. Come ringraziamento, il Capitolo lateranense insignì Enrico IV del titolo di protocanonico d’onore. Una tradizione che continua ancora oggi.

Sull’esempio di Gesù ogni autorità umana è chiamata a esercitare il suo potere a servizio dei fratelli.

Se dunque io, il Signore e il Maestro,

ho lavato i vostri piedi, anche voi

dovete lavarvi i piedi gli uni gli altri.

Gv 13,14

* In collaborazione con l’Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma

Tags:
chiese stazionalilavanda dei piedimessa crismalequaresimastazioni quaresimalitriduo pasquale
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni