Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 08 Maggio |
Santa Maddalena di Canossa
home iconSpiritualità
line break icon

La Settimana Santa è una sorta di ritorno a casa

Roman Catholic Arch Diocese of Boston/Flickr

Padre Patrick Briscoe - pubblicato il 29/03/21

Stiamo arrivando in un luogo che conosciamo. Cosa possiamo riscoprirci?

Mentre il Signore si avvicinava alla città, una grande folla è arrivata per vederLo. Hanno oscillato rami di palma e steso i mantelli davanti a Lui. Le grida venivano dal cuore mentre dicevano dal profondo della loro anima “Osanna, benedetto colui che viene in nome del Signore!

La Domenica delle Palme riviviamo e ricordiamo l’ingresso trionfale del Signore a Gerusalemme. Con le nostre parole e le nostre azioni, il Signore ci dona la grazia di rendere presenti nel qui e ora la misericordia effusa in quei giorni.

Le parole della liturgia ci colpiscono. Sono familiari e ben note. La Settimana Santa è una sorta di ritorno a casa, un ritorno a un luogo che conosciamo e amiamo. Questo ritorno, colmo di tutta la gioia di un arrivo, è un’opportunità per scoprire significati nascosti, nuove profondità dell’opera di Cristo nella nostra vita.

Un semplice esempio: cos’è il grido Osanna? Diciamo “Osanna” a ogni Messa, ma cosa vuol dire?

Supplica

“Osanna” era detto dai sacerdoti di Israele come parte della celebrazione di una festa del Tempio a Gerusalemme. Era una supplica, un’invocazione. Era una preghiera perché Dio ascoltasse ed esaudisse le richieste di liberazione di Israele. Giovanni Evangelista scrive nel suo Vangelo: “O porte, alzate i vostri frontoni; e voi, porte eterne, alzatevi; e il Re di gloria entrerà. Chi è questo Re di gloria? È il Signore, forte e potente”. Le parole del Vangelo, citae dal Salmo 24, possono essere intese a descrivere l’assemblea che si sposta verso la città santa. Man mano che il popolo di Dio si avvicinava al luogo del Tempio, in cui avrebbe invocato Dio, le porte diventavano più grandi.

Lode

“Osanna” è un grido di lode. Gridiamo OSANNA per ringraziare Dio onnipotente per la Sua splendida opera. Dio ha ricordato il Suo patto. È stato fedele alle promesse che ha fatto a Israele, per le quali avrebbe inviato un salvatore dalla casa di Davide, e quindi gridiamo: “Benedetto il regno che viene, il regno di Davide, nostro padre! Osanna nell’alto dei cieli!” (Mc 11, 10).

  • 1
  • 2
Tags:
settimana santa
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
3
Annalisa Teggi
Intrappolata in un macchinario tessile: muore Luana, mamma di 22 ...
4
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
5
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni