Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 20 Aprile |
Sant'Aniceto
home iconCultura
line break icon

«Float», il corto che ci insegna ad accettare le nostre differenze e quelle altrui

Pixar / Disney

Catholic Link - pubblicato il 27/03/21

di María Belén Andrada

Se vi siete mai sentiti a disagio nel condividere qualcosa con una persona diversa da voi, o se vi siete vergognati per quello che vi rende singolari, questo articolo fa per voi!

Tutto quello che scrivo oggi è basato sul corto animato della Pixar intitolato . Vi raccomando di vederlo prima di leggere questo post, per poterlo comprendere meglio e poter riflettere per conto vostro.

Accettare le persone a cui vogliamo bene

Se avete visto il corto, forse la prima cosa a cui avete pensato è che il padre si vergognava di suo figlio o del suo talento. Io non ho pensato questo, ma che voleva solo “proteggerlo”.

Tutti lo guardavano, si allontanavano o allontanavano i propri figli da lui. Probabilmente, il padre pensava: “Lui ora non lo capisce, ma quando crescerà gli farà male che lo guardino così. Se si rendono conto ora di quello che fa, questo fatto lo marcherà a vita, e sarà sempre quello strano”.

Forse mi direte “No, nessuno penserebbe questo, quel bambino riesce a fluttuare, è incredibile!” E allora, nessuno si prende gioco del ragazzino che prende i voti massimi dicendo che è un “nerd”?

Nessuno sorride ironicamente quando un adolescente decide di non andare a una festa di sabato perché la domenica ha una gara di matematica la mattina presto? O quando una ragazza non vede nessuna serie perché deve esercitarsi al pianoforte?

Forse ci comportiamo inconsapevolmente così con le persone di cui ci importa: “È molto bello che suoni uno strumento, ma non emozionarti troppo”.

“Sì, bisogna studiare e prendere bei voti, ma non si deve notare tanto”. “Sii cool”, “Non spiccare troppo”, “Sarai oggetto di bullismo se…”

Credo che il pensiero del padre sia cambiato quando si è reso conto che il figlio non “faceva” qualcosa, ma “era” in un certo modo. Non gli stava chiedendo di smettere di fare qualcosa, ma di rinunciare a quello che lo rendeva speciale.

Vedendo i suoi tentativi di proteggerlo, si è reso conto che era lui che lo stava danneggiando, non lo scenario ipotetico di quello che sarebbe successo a scuola, con la prima fidanzata o alla ricerca del primo lavoro.

  • 1
  • 2
Tags:
cortometraggiodifferenzepixar
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
4
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni