Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 28 Settembre |
San Venceslao
home iconChiesa
line break icon

La basilica di Sant’Apollinare e la Madonna ritrovata

© Ufficio Comunicazione Pontificia Università della Santa Croce

Marinella Bandini - pubblicato il 25/03/21

Rivivi l’antica tradizione quaresimale dei cristiani di Roma. Alla scoperta delle “chiese stazionali”

La tappa quaresimale di oggi ci porta vicino a Piazza Navona. Siamo nella basilica di Sant’Apollinare, dedicata al primo vescovo di Ravenna. Secondo la tradizione era discepolo di San Pietro e lo stesso principe degli apostoli lo consacrò vescovo.

La chiesa sorge sulle antiche terme di Nerone ed è ricordata per la prima volta alla fine dell’VIII secolo. Dopo vari rifacimenti, Benedetto XIV la consacrò nel 1748. Così la vediamo ancora oggi. Dal 1990, la basilica di Sant’Apollinare è la cappella della Pontificia Università della Santa Croce, affidata all’Opus Dei.

Nell’atrio della basilica di Sant’Apollinare – trasformato in cappella – si trova la cosiddetta “Madonna dell’Apollinare”. La storia narra che, nel dicembre 1494, l’immagine fu coperta con uno strato di intonaco per proteggerla dai soldati di Carlo VIII. Fu poi dimenticata e riscoperta perfettamente intatta nel 1647, al distaccarsi dell’intonaco.

L’evento accaduto nella basilica di Sant’Apollinare fu ritenuto miracoloso. L’immagine diventò presto il centro della devozione popolare. Un’epigrafe sotto l’immagine riporta una preghiera che i romani le rivolsero per ottenere aiuto durante l’epidemia di peste del 1657: “Santa Maria, riparatrice della concordia tra i fedeli cristiani, intercedi per noi presso Dio perché possiamo essere liberati dall’epidemia e dai mali presenti e futuri”.

Anche noi oggi ripetiamo quella preghiera, in tempo di pandemia, e – per una felice coincidenza – nella solennità dell’Annunciazione del Signore.

Eccomi, sono la serva del Signore,

avvenga di me quello che hai detto

Lc 1,38

* In collaborazione con l’Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma

Tags:
chiese stazionalimadonnnaopus deiquaresimastazioni quaresimali
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE FRANCIS
Gelsomino Del Guercio
10 tra le frasi e i gesti più discussi di Papa Francesco
2
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa contro la Chiesa “parallela” in cui si bestemmia l’azione...
3
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
4
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Couple, Sleep, Snoring, Night
Cecilia Pigg
Trucchetti dei santi per dormire bene
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni