Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 29 Luglio |
Santa Marta di Betania
home iconChiesa
line break icon

7 tradizioni della Messa della Domenica delle Palme e il loro simbolismo

POPE PALM SUNDAY VIRUS

Alberto PIZZOLI / POOL / AFP

Philip Kosloski - pubblicato il 25/03/21

Nel rito romano, la celebrazione della Messa della Domenica delle Palme ha tradizioni particolari che la rendono molto diversa da una Messa domenicale comune

La Domenica delle Palme segna l’inizio della Settimana Santa, l’ultima settimana di preparazione prima della festa di Pasqua. Nel rito romano, la celebrazione della Messa della Domenica delle Palme ha tradizioni particolari che la rendono molto diversa da una Messa domenicale comune.

Molte di queste tradizioni sono centenarie. Le loro radici risalgono alla Chiesa primitiva e agli eventi raccontati nella Bibbia.

Le differenze di questa celebrazione mirano ad arricchire la nostra celebrazione della Passione di Gesù, immergendoci negli eventi in modo unico per aiutare la nostra anima a riflettere sulla bellezza e le ricchezze del mistero pasquale.

Ecco 7 di queste tradizioni e il simbolismo sottostante.

1 Perché la Messa della Domenica delle Palme inizia con una processione?

Oltre a imitare la processione di Gesù a Gerusalemme, la chiesa è naturalmente un luogo che simboleggia il cielo, con la presenza di Gesù nell’Eucaristia.

Molte chiese possiedono poi una serie di gradini. Anche questo ha un simbolismo, perché i gradini elevano i nostri occhi e il nostro cuore a Dio, e ci ricordano l’ascesa di Gesù al Monte Calvario. Il sacerdote assume questa funzione e ascende a un “mistico” Monte Calvario per offrire il sacrificio della Messa, partecipando all’unico sacrificio di Gesù sulla croce.

2 – Perché nella processione usiamo le palme o altre piante?

I rami rappresentano quelli che le persone usarono all’ingresso trionfale di Gesù a Gerusalemme. “La maggior parte della folla stese i mantelli sulla via; altri tagliavano dei rami dagli alberi e li stendevano sulla via” (Matteo 21, 8).

Quando i rami di palma non sono disponibili, si può trovare qualsiasi tipo di ramo per aiutare a celebrare la Domenica delle Palme.

I rami simboleggiano la necessità di donare il nostro cuore a Gesù, permettendogli di accedere al nostro intimo. È per questo che, anche se non avete rami di alcun tipo per la vostra celebrazione, potete comunque partecipare al tema spirituale della Domenica delle Palme.

3 – Perché il sacerdote si veste di rosso?

Il rosso è il colore del sangue e simboleggia l’amore, il fuoco, la passione e il sangue del sacrificio. Il rosso è usato la Domenica delle Palme, il Venerdì Santo e in qualsiasi giorno collegato alla Passione di Gesù, a Pentecoste e nelle feste di coloro che sono morti per la fede (i martiri).

  • 1
  • 2
Tags:
domenica delle palmeMessasimbolismotradizioni
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
JENNIFER CHRISTIE
Jeff Christie
Mia moglie è rimasta incinta del suo stupratore – e io ho accolto...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontan...
4
BENEDYKT XVI O KAPŁAŃSTWIE
Gelsomino Del Guercio
Nella Chiesa “separare i fedeli dagli infedeli”. La stoccata di B...
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni