Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 24 Luglio |
San Charbel
home iconPerle dal Web
line break icon

Conosciamo la gelateria preferita del Papa… e non è italiana!

glacier du pape

©

Augustin Talbourdel - pubblicato il 24/03/21

Ci sono quasi 10mila gelaterie a Roma, e papa Francesco ha espresso la sua preferenza per una in particolare – quella di Sebastián Padrón. È da questo negoziante argentino che il Santo Padre ordina regolarmente il suo gusto preferito – il “dulce de leche granizado”. Aleteia è andata a scoprirlo.

Quando la famiglia Padrón si è installata a Roma, nel gennaio 2018, non immaginava certo di ricevere un ordine… da papa Francesco! Molto presto, il pontefice è diventato uno dei loro clienti regolari, benché non ci sia mai andato di persona.

«Una volta a settimana, oppure ogni due settimane» arriva un ordine dal Papa al gelataio, «generalmente per diverse persone», ha confidato il commerciante argentino ad Aleteia:

Alle volte il suo ordine arriva a chili di gelato, in particolare quando il papa riceve visite.

Inoltre, il vescovo di Roma raccomanda l’indirizzo a numerosi preti, cardinali e guardie svizzere, da lui avviati alle prelibatezze argentine.

Da buon argentino, il Papa opta generalmente per il gusto tradizionale del suo Paese d’origine: il dulce de leche granizado, vale a dire del caramello con chicchi di cioccolato.

Gelati a parte – lo sappiamo sempre dal negoziante – il Papa ordina anche prodotti squisitamente argentini: vini del Paese, yerba maté, empanadas.

Collocato a due passi dal Vaticano, il negozio porta ancora il nome – “Padrón”, il patronimico del proprietario – che portava in Argentina, nel quartiere Los Hornos a La Plata, fino a quando a metà 2016 l’instabilità politica l’aveva portato a chiudere.

Una ricetta argentina

Perché il Santo Padre avrebbe preferito proprio questa particolare gelateria? Perché i gusti sono originali e prodotti secondo una ricetta argentina: «Benché l’Italia sia famosa per i suoi gelati, i gelatai romani utilizzano numerosi additivi per migliorare il gusto dei loro prodotti», ha dichiarato Sebastián Padrón al giornale spagnolo La Nación:

Io utilizzo prodotti naturalissimi: latte, uova, zucchero, panna di latte e frutta – e lo si può constatare nella consistenza e nel sapore. Non è un gelato che si scioglie in un minuto.

Quando degusta prodotti argentini, il Papa «ha per qualche istante l’impressione di essere a casa sua, in Argentina» – o almeno questo assicura Sebastián Padrón. Il gelataio, accompagnato dalla sua famiglia, ha avuto modo di discutere intimamente col pontefice argentino per una mezz’ora, in Vaticano, lo scorso ottobre. Il Papa aveva già mandato loro diversi messaggi di ringraziamento, e li ha accolti calorosamente alla residenza Santa Marta. Insieme hanno discusso del loro comune paese d’origine – l’Italia –, di gelati e di politica. La famiglia è tornata a casa con un crocifisso francescano, un rosario per ogni membro, una cassa di vini argentini e una foto dell’incontro.

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
gastronomiapapa francesco
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
2
Theresa Aleteia Noble
I consigli di 10 sacerdoti per una confessione migliore
3
MEDJUGORJE
Gelsomino Del Guercio
L’inviato del Papa: l’applauso dopo l’Adorazion...
4
José Miguel Carrera
La lettera di un giovane ex-protestante convertitosi al cattolice...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Catholic Link
Una guida per l’esame di coscienza da ripassare prima di og...
7
Gelsomino Del Guercio
Cesare Cremonini indica al cardinale Zuppi “la strada per i...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni