Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 05 Dicembre |
San Giovanni Damasceno
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Cinque modi per prepararsi alla solennità dell’Annunciazione

Fred de Noyelle / Godong

Galleria dell'Accademia, Venezia. Lorenzo Veneziano, 1357

Mathilde De Robien - pubblicato il 23/03/21

Il 25 marzo la Chiesa celebra la festa dell'Annunciazione del Signore: vi si commemora l'annuncio fatto alla Vergine Maria dall'angelo Gabriele, quello della sua divina maternità. Col suo “fiat” la Vergine divenne madre del “Figlio dell'Altissimo”. Nove giorni per accogliere più intensamente la Parola di Dio – secondo il suo esempio – e dire “sì” alla volontà del Signore.

«Ecco la serva del Signore; avvenga di me secondo la tua parola» (Lc 1,38): così risponde Maria all’angelo venuto a visitarla. Così avviene l’ingresso nel mondo del mysterium salutis, cioè del mistero dell’Incarnazione. Prepararsi a festeggiare il fiat di Maria può essere un invito a mettersi per nove giorni più intensamente in ascolto della volontà di Dio.

Ogni giorno, il Signore ci invita a pronunciare dei “sì” al progetto d’amore che Egli vuole per ciascuno di noi. Sono le “nostre piccole annunciazioni quotidiane” di cui parlava Christine Ponsard. In tal senso, ogni cristiano è invitato a ispirarsi a Maria:

Non si tormentò inutilmente pensando all’avvenire: non si ribellò contro una chiamata che le sconvolgeva la vita. Si abbandonò alla gioia di essere amata.

Possano questi nove giorni che ci separano dalla festa dell’Annunciazione diventare occasione di abbandono confidente tra le mani di Dio.

1Novena • un grande “sì” che ci soccorre

Come aiuto per prepararci a questa festa, ecco una novena popolare a Nostra Signora dell’Annunciazione, recitata in genere nei giorni che precedono il 25 marzo (anche se potrebbe essere recitata anche dopo questa festa o in qualsiasi altro momento dell’anno).

Leggi anche:
L’Annunciazione è il motivo per cui non potrei mai non essere cattolica

La preghiera chiede l’intercessione celeste della Vergine Maria, presentandole le nostre necessità e le nostre richieste.

Ave, Vergine beata, Madre di Dio, Trono di Grazia, miracolo del Potere Onnipotente! Ave, Santuario della Santissima Trinità e Regina dell’Universo, Madre di Misericordia e rifugio dei peccatori!

Amabilissima Madre, attirato dalla tua bellezza e dolcezza, e dalla tua tenera compassione, mi rivolgo con fiducia a te, nella mia miseria, e ti supplico di ottenere per me dal tuo amato Figlio la grazia che chiedo in questa novena (menzionare la richiesta).

Regina del Paradiso, ottienimi anche la più sentita contrizione per i miei tanti peccati e la grazia di imitare le virtù che hai praticato in modo così fedele, soprattutto l’umiltà, la purezza e l’obbedienza. Ti supplico soprattutto di essere mia Madre e Protettrice, di accogliermi nel novero dei tuoi figli devoti e di guidarmi dal tuo alto trono di gloria.

Non respingere le mie richieste, Madre di Misericordia! Abbi pietà di me, e non abbandonarmi in vita o al momento della mia morte. Amen.

2Comunione di preghiera • Deporre le proprie intenzioni davanti alla Vergine di Lourdes

OUR LADY OF LOURDES

In onore della festa dell’Annunciazione, il santuario di Lourdes prevede di solennizzare in particolare quest’anno la ricorrenza del 25 marzo con una messa festiva e un rosario alla Grotta. I cappellani invitano i fedeli a inviare le loro intenzioni di preghiera: verranno menzionate durante la Messa.

Come santa Bernadette, che si rivolgeva così alla Vergine: «Madre mia, è nel vostro cuore che vengo a deporre le angosce del mio, nonché ad attingere forza e coraggio» (Quaderno delle note intime), ogni cristiano può così deporre le sue pene nel cuore di Maria, potente mediatrice fra Dio e gli uomini.

3Lettura • Rileggere la pagina del Vangelo

Che c’è di più nutriente per l’anima del leggere e gustare a fondo le parole della Vergine Maria al momento dell’Annunciazione, che ci vengono riportate nella pagina del Vangelo secondo Luca? È anzi un modo per fare proprie le parole della Vergine e di impregnarsi della sua attitudine accogliente, disponibile e pienamente aperta alla volontà di Dio.

«Avvenga di me secondo la tua parola»: una breve frase di cui ci si può appropriare alla maniera delle giaculatorie.

4Podcast • “Tutta la Bibbia in una pagina”

È possibile racchiudere tutta la Bibbia in una sola pagina? Secondo l’evangelista Luca, sì. Il racconto dell’Annunciazione, cioè dell’annuncio dell’angelo a Maria (Lc 1, 26-38), è una sintesi ricchissima di immagini, metafore, racconti che attingono al patrimonio di tutte le Scritture e convergono nella presentazione di un unico evento decisivo: una ragazza che accetta di far parte di un grande piano del quale, però, ancora non conosce i dettagli e le conseguenze. Maria crede. E credendo, concepisce. Per Luca, questo è non solo il percorso di tutta la rivelazione biblica, ma anche quello personale di ogni credente.

5Arte • Contemplare insieme con il Beato Angelico

FRA ANGELICO
“L’Annunciazione” del Beato Angelico, dipinta verso il 1437. Affresco, convento di San Marco (Firenze)

Capolavoro della città di Firenze, questo affresco è una meditazione che si trova sempre lì dove l’artista la dipinse: in cima a una rampa di scale del convento di San Marco. I domenicani lo contemplano ogni giorno, meditando le parole dell’Angelo: «Rallegrati, piena di grazia! Il Signore è con te!».

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
annunciazionenovena
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni