Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 24 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconStorie
line break icon

Perché questa 12enne trascorre un giorno a settimana al cimitero?

CEMETERY

LI-HSI HO | Shutterstock

Cerith Gardiner - pubblicato il 18/03/21

La paura dei defunti dell'australiana Tj Kleeman l'ha portata a prendersi cura di chi non c'è più

Quando Tj Kleeman e la sua famiglia sono andati a vivere vicino a un cimitero 8 anni fa, lei, che all’epoca aveva 4 anni, era comprensibilmente un po’ spaventata. Per aiutarla a superare quelle paure, la mamma l’ha portata a visitare il cimitero per conoscere i suoi nuovi – e pacifici – vicini.

Una volta che la figlia si è sentita più a suo agio con il cimitero, la mamma di Tj ha suggerito che potesse essere una buona idea ripulire le tombe. Da quel giorno, Tj è andata al cimitero col secchio in mano per prendersi cura delle tombe dei suoi vicini, come ha riferito la BBC.

Dopo 8 anni di cure delle tombe di persone che non ha mai conosciuto, la 12enne ha ricevuto il premio Australian Day per la cura nei confronti della propria comunità. Tj è rimasta sorpresa: “Cosa? Mi piace solo fare qualcosa per la gente, con il cuore”.

Vedere le lacrime di gioia della madre e provare tanta soddisfazione nell’aiutare gli altri rende i suoi sforzi ancor più importanti. Tj spera che questo premio possa ispirare altre persone a mettersi al servizio della propria comunità. Come sottolinea, non è ancora un’adolescente, ma riesce già a capire il piacere di offrire un’ora a settimana per servire gli altri.

La ragazza continua a pulire le tombe una o due volte a settimana instancabilmente, nonostante si sia appena sottoposta a un intervento alla mano. Afferma che ci vuole un anno per pulire tutte le tombe del cimitero, e quindi appena finisce di pulire l’ultima deve tornare alla prima, anno dopo anno.

Ciò che scalda davvero il cuore è sapere che Tj progetta di continuare a prendersi cura dei suoi vicini silenziosi anche in futuro, sommersa dalla gratitudine di chi va a visitare i propri cari.

Tags:
australiabambinacimitero
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
BIBLE
Patty Knap
Se soffri d’ansia, devi conoscere il consiglio più ripetuto nella...
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni