Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 11 Maggio |
San Damiaan (Jozef) de Veuster
home iconStile di vita
line break icon

Sì, potete mangiare carne il giorno della festa di San Giuseppe di venerdì

DINNER

Yuhan Du | Unsplash CC0

Philip Kosloski - pubblicato il 16/03/21

Il dovere quaresimale di astenersi dalla carne è sempre sollevato il giorno della festa di San Giuseppe, il 19 marzo

La Chiesa cattolica romana negli Stati Uniti istruisce i fedeli ad astenersi dal mangiare carne ogni venerdì di Quaresima. Come ha sottolineato la Conferenza dei Vescovi Cattolici degli Stati Uniti (USCCB), “i popoli cattolici da tempo immemorabile hanno stabilito che il venerdì si debba compiere una particolare osservanza penitenziale, con cui soffrono volentieri con Cristo per poter essere un giorno glorificati con Lui”.

Rinunciare alla carne i venerdì di Quaresima è sempre stato un modo per ricordare la Passione di Gesù e offrire un piccolo sacrificio a Dio. Ciò rende ogni venerdì un momento dedicato alla preghiera e al digiuno.

Cosa accade, però, quando un giorno festivo cade in un venerdì di Quaresima?

La domanda viene posta spesso quando la festa di San Patrizio cade di venerdì, ma si applica anche alla festa di San Giuseppe.

“Si osservi l’astinenza dalle carni o da altro cibo, secondo le disposizioni della Conferenza Episcopale, in tutti e singoli i venerdì dell’anno, eccetto che coincidano con un giorno annoverato tra le solennità”, stabilisce il Codice di Diritto Canonico (Can. 1251).

La festa di San Giuseppe è una “solennità”, l’ordine più alto della festa liturgica, a indicare che i cattolici devono osservarla come la domenica. È un giorno da festeggiare, intendendo che quel giorno qualsiasi tipo di digiuno o astinenza dalla carne viene temporaneamente sollevato.

I vescovi non devono fare alcuna proclamazione speciale quando la festa di San Giuseppe cade di venerdì, visto che è già una regola scritta che la solennità prevalga sul dovere dell’astinenza.

Qualunque cosa facciate, assicuratevi di osservare lo “spirito” della legge e celebrate la vita di San Giuseppe quando mangiate carne di venerdì. Offritegli la vostra riconoscenza e impegnatevi a condurre una vita santa e virtuosa.

Tags:
astinenzasan giuseppe
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
PRAY
Philip Kosloski
Come sapere se la vostra anima ha subìto un attacco spirituale?
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Gelsomino Del Guercio
Gesù e la lettura del Vangelo. Così Celentano “converteR...
4
TAMING TRIPLETS
Annalisa Teggi
Resta incinta mentre era già incinta: sono nate 3 bimbe e stanno ...
5
Mar Dorrio
Come trarre profitto spirituale dai momenti negativi?
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
Web católico de Javier
Aneddoti che raccontano l’umorismo di Padre Pio
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni