Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 17 Ottobre |
Sant'Ignazio di Antiochia
Aleteia logo
home iconStile di vita
line break icon

Cos’è che riesce a tirar fuori dalla depressione e dà forza?

KieferPix | Shutterstock

padre Carlos Padilla - pubblicato il 05/03/21

L’amore che aspetta alla porta di un campo di concentramento è il pungolo che risolleva l’animo dei prigionieri durante la II Guerra Mondiale in Germania, perché se qualcuno aspetta il mio ritorno vale la pena di sopravvivere per rivederlo.

Le parole di Nietzsche sono molto chiare: “Chi ha un ‘perché’ per cui vivere riesce a sopportare quasi qualsiasi ‘come’”.

Per questo Viktor Frankl spiega: “Ogni volta che si presentava la minima opportunità, bisognava infondere un perché, un obiettivo, una meta per la loro vita, per rafforzarli per far sopportare loro il terribile ‘come’ della loro esistenza”.

Un giorno dopo l’altro

MARRIAGE
Rawpixel.com - Shutterstock

E normalmente il motivo della mia esistenza è l’amore. Quell’amore che do e che ricevo.

Il disprezzo, l’indifferenza o l’oblio aprono una ferita profonda nell’anima. Mi è chiaro che non sapermi amato mi ferisce e mi fa male dentro. Perdo la forza e non so affrontare i problemi.

L’amore si gioca nel presente. Non ho bisogno che tutti mi amino. Che il mondo mi ami. L’ammirazione non è sempre unita all’amore.

Senza ammirazione non c’è amore, questo è chiaro. Ma non necessariamente amo chi ammiro. Ci sono persone la cui vita mi sembra ammirevole, ma non le amo. Le ammiro da lontano.

L’ammirazione che sfocia nell’amore è quella che si verifica a breve distanza. Ammirare chi vedo da vicino non è così semplice. Perché da vicino non solo apprezzo ciò che è bello, ma risalta anche ciò che è volgare, brutto, l’aspetto meno nobile della persona amata. E col passare del tempo posso smettere di ammirarla.

L’ammirazione è qualcosa di magico. Ammiro ciò che non possiedo, ciò che è diverso da quello che ho, ciò che è nobile perché brilla.

Il problema dell’amore fatto routine è che la vita si gioca nel quotidiano. E lì forse ci sono più motivi di condanna e disprezzo che di ammirazione.

Il pericolo allora è che mancando l’ammirazione smetta di amare. E così il disprezzo e l’indifferenza iniziano a impossessarsi della mia anima.

Liberi per amare

OLD FATHER, DAUGHTER
Perevalov Alexey | Shutterstock

L’amore è la base della mia vita. È quello che mi fa alzare ogni mattina e mi porta a lottare. L’amore matrimoniale, quello filiale. L’amore nei confronti di un padre o una madre. Quello di un amico, o di un fratello. Quell’amore che do e ricevo in modo incondizionato.

Rendo grazie a Dio per il fatto di poter palpare quell’amore nella mia vita. Per gli amori concreti che mi risollevano. L’amore guarisce sempre l’anima.

Sono libero di agire sempre in base all’amore che custodisco nel cuore. Anziché rimanere legato a rancori e disprezzi subiti.

Sono padrone della mia storia, non schiavo delle mie ferite che gestiscono a loro piacere il mio stato d’animo. La libertà di scegliere come vivo il momento presente è quello che caratterizza il mio cammino.

  • 1
  • 2
Tags:
amoredepressionedoloreforza
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ORDINATION
Francisco Vêneto
Ex testimone di Geova verrà ordinato sacerdote cattolico a 25 ann...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni