Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 20 Aprile |
Sant'Aniceto
home iconSpiritualità
line break icon

La “Via Crucis con Carlo Acutis”: l’iniziativa di un prete calabrese

CARLO ACUTIS

Gelsomino Del Guercio - Aleteia

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 04/03/21

L’ha scritta un giovane prete della diocesi di Cassano allo Ionio. Ogni venerdì tanti giovani vengono coinvolti in questo evento

Una Via Crucis “speciale”, con meditazioni ispirate al beato Carlo Acutis, da recitare nei venerdì di Quaresima. E’ racchiusa in un opuscolo che accosta le stazioni, i brani del Vangelo e Carlo Acutis.

Lo ha scritto don Michele Munno, prete della diocesi di Cassano all’Jonio (Cosenza), che dal 2007 è legato alla figura del giovane beato Carlo Acutis, avendone intuito «da subito la profondità spirituale e la straordinaria devozione eucaristica».

In “Via caritatis. Via Crucis con il beato Carlo Acutis” il sacerdote ripercorre le quattordici stazioni della Via Crucis accostando i brani evangelici a episodi di vita e a parole del giovane beato.

La “croce” di Carlo

«Nell’Eucaristia, che definiva ‘la mia autostrada per il cielo’,– ricorda una nota della diocesi di Cassano all’Jonio – Carlo incontra Gesù vivo e vero che, giorno dopo giorno, lo rende sempre più simile a lui, fino a percorrere la sua personale ‘via crucis’, soprattutto nella breve malattia. L’autore dell’opuscolo aiuta a scoprire nel cammino di Gesù verso la Croce il mistero della vita di Carlo e della vita di ciascuno di noi».


CARLO ACUTIS, CIAŁO

Leggi anche:
Preghiera a Carlo Acutis con richiesta di una grazia particolare

Una “autostrada” per tutti

Il testo è arricchito da una prefazione della mamma del beato, Antonia Salzano Acutis, da una postfazione di mons. Francesco Savino, vescovo di Cassano all’Jonio, e da quattordici tavole inedite dell’illustratore Stefano Riboli. L’auspicio di don Munno, conclude la nota, «è che l’esempio e l’intercessione del beato Carlo possano spingere quanti mediteranno la Via Crucis a percorrere la sua stessa autostrada per raggiungere la stessa meta». L’opuscolo è pensato per la celebrazione comunitaria e personale (Agensir, 15 febbraio).

Nella parrocchia di Don Michele, “San Vincenzo Ferrer” a Trebisacce, i Venerdì di Quaresima sono puntualmente celebrati attraverso la Via Crucis ispirata al beato Carlo Acutis.

La prima e l’ultima Stazione della Via Crucis

Vatican News (3 marzo) ha chiesto al giovane sacerdote quali sono «le stazioni che secondo lei rappresentano meglio la vita terrena di Carlo e poi la sua “autostrada verso il cielo”». Don Michele ha risposto così:

«La prima stazione dove c’è subito la scelta. Nella proposta di Pilato se scegliere Gesù o Barabba, Carlo decisamente sceglie Gesù e il suo programma di vita. E poi l’ultima, la quattordicesima, dove c’è questa tensione già verso l’eternità. Carlo muore nella consapevolezza che la sua vita è stata un dono, di non aver sprecato neppure un istante, di aver dato tutto. “Offro la mia vita per il Papa, per la Chiesa – diceva – per non fare il Purgatorio andare dritto in Paradiso».


MIRACLE

Leggi anche:
5 testimonianze sul beato Carlo Acutis, di persone a lui vicine

“L’ho sempre pensato come un fratello”

Il sacerdote calabrese dice di essere così affascinato dalla figura di Carlo Acutis «per la partecipazione di Carlo ogni giorno alla Messa». «L’ho sempre pensato come un fratello – prosegue don Michele – lo sento come un fratello che mi ha aiutato e mi aiuta nel cammino di sequela del Signore Gesù, un fratello anagraficamente più piccolo, ma un gigante nell’amore verso il Signore, nell’amore verso il prossimo e in modo particolare verso i più poveri».


CARLO ACUTIS

Leggi anche:
La vita mistica di Carlo Acutis: alcuni fatti inediti che lo testimoniano

Il rosario del giovedì

In questo percorso quaresimale, la Via Crucis ispirata a Carlo Acutis è preceduta, il giovedì dalla recita del Rosario sempre dedicato al beato. L’evento è organizzato dall’associazione locale “Amici di Carlo Acutis” ed è animato anche su profilo facebook della parrocchia di Trebisacce.

rosario carlo acutis facebook
Parrocchia San Vincenzo Ferrer | Facebook

Tags:
carlo acutisvia crucis
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
Scoperti nuovi frammenti della Bibbia: ma al posto di Dio c’è scr...
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
SERGIO DE SIMONE
Gelsomino Del Guercio
L’agonia di Sergio, il bambino napoletano che fu sottoposto...
4
Gelsomino Del Guercio
7 santuari uniti da una linea retta. La misteriosa fede per San M...
5
Paola Belletti
È cieco chi vede in Isabella solo la sindrome di Down
6
nun
Larry Peterson
Gesù ha donato a questa suora una preghiera di 8 parole per esser...
7
Don Davide conduce la nuova edizione de "I Viaggi del cuore"
Gelsomino Del Guercio
Don Davide Banzato: la fuga dal seminario, l’amore per un&#...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni