Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconChiesa
line break icon

La basilica di S. Anastasia e il manto di San Giuseppe

Serve del Signore e della Vergine di Matarà

Marinella Bandini - pubblicato il 23/02/21

Rivivi l’antica tradizione quaresimale dei cristiani di Roma. Alla scoperta delle “chiese stazionali”

La basilica di S. Anastasia è probabilmente una delle più antiche di Roma (non più tardi del IV secolo). L’identità di Anastasia non è chiara: per qualcuno è la sorella dell’imperatore Costantino, per altri una martire di Sirmio, per altri ancora una ricca matrona sul cui terreno sorge la chiesa.

La Basilica è collegata dalla tradizione alla predicazione di san Girolamo (IV sec), che probabilmente vi ha risieduto e avrebbe portato dalla Terra Santa importanti reliquie: da oltre 1600 anni, sono qui custoditi il manto di San Giuseppe e una parte del velo della Madonna.

In questa basilica il Papa celebrava la Messa dell’Aurora a Natalee il Rito delle Ceneri il primo giorno di Quaresima. Da qui (fino al ‘700) partiva poi la processione verso la basilica di S. Sabina. In questa chiesa c’era il deposito di croci e insegne dei vari gruppi ecclesiastici che partecipavano alle stazioni quaresimali.


Saint Joseph

Leggi anche:
Come si fa la preghiera del Sacro Manto di San Giuseppe?

In questo giorno, nella chiesa che custodisce le reliquie del suo padre putativo, Gesù ci invita a chiamare Dio stesso col nome “Padre”.

Voi dunque pregate così: Padre nostro che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome… (Mt 6,9)

* In collaborazione con l’Ufficio comunicazioni sociali del Vicariato di Roma

Tags:
chiese stazionaliquaresimasan giuseppestazioni quaresimali
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni