Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 07 Marzo |
Sante Perpetua e Felicita
home iconStorie
line break icon

Hanno vinto il Covid, lottano contro il cancro e rinnovano i voti matrimoniali dopo 45 anni

PARAGUAY

Cortesía

Rodrigo Houdin - pubblicato il 23/02/21

Catalina e Aníbal sono un esempio vivo della forza dell'amore, della fede e della perseveranza nel matrimonio

Catalina Fernández (66 anni) e Aníbal Ayala (74) hanno rinnovato le proprie promesse dopo 45 anni di matrimonio in una toccante cerimonia celebrata dall’arcivescovo Edmundo Valenzuela lo scorso fine settimana nella cattedrale metropolitana di Asunción, in Paraguay.

Su una sedia a rotelle e con l’aiuto di una bombola di ossigeno per via delle conseguenze del Covid, Catalina è arrivata all’altar maggiore del tempio per unirsi a suo marito Aníbal, con cui ha saputo superare varie avversità.

Entrambi combattono contro il cancro, e di recente hanno superato insieme il Covid-19.

La malattia ha colpito più duramente Catalina, che è stata ricoverata in terapia intensiva per un paio di settimane.

PARAGUAY
Cortesía

Una nuova proposta di matrimonio

Dopo i giorni difficili in cui Catalina è stata in terapia intensiva, Aníbal ha deciso di chiederle nuovamente di sposarlo il giorno in cui è stata dimessa dall’Hospital Ingavi dell’Istituto di Previdenza Sociale (IPS).

“Hanno vinto insieme il Covid. Hanno iniziato con sintomi lievi, ma poi mia mamma ha avuto un’insufficienza respiratoria ed è stata portata in terapia intensiva. Sono stati giorni decisamente angoscianti, e credo che questo abbia spinto mio papà a chiederle nuovamente di sposarlo, visto che quest’anno festeggiano 45 anni di nozze”, ha riferito ad Aleteia Mónica Fabiola Ayala, una delle figlie della coppia.

Fabiola, che risiede a Roma per motivi di studio, ha ottenuto una benedizione apostolica da Papa Francesco per la coppia e si è recata ad Asunción per la cerimonia, che si è svolta sotto indicazioni mediche di fronte alla complessità dello stato di salute dei coniugi.

PARAGUAY
Cortesía

  • 1
  • 2
Tags:
cancrocoronaviruscovidmatrimonioparaguay
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
6
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
7
Paola Belletti
Laura Magli, giornalista Mediaset: “Mi sento così amata dal...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni