Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconStorie
line break icon

Sente la figlia dal Paradiso: così il Covid cambia la vita a un non credente

Mark Wahlberg | Facebook

Il "re del lscio" reggiano è sopravvissuto al covid. E la sua vita, anche a livello spirituale, è cambiata.

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 18/02/21

Cinquanta giorni di lotta contro il virus, la morte vicina, i gruppi che pregavano per lui: la trasformazione spirituale di Tavernelli, il "re del liscio"

La vita di Felice Tavernelli non è cambiata per i suoi successi musicali e il suo carisma. Ma per il “re del liscio” dell’Emilia la svolta è arrivata dopo essere sopravvissuto a 50 giorni d’inferno in ospedale a causa del Covid, ed ora, per lui, non credente, si è accesa una “nuova luce”.

Ciò a cui ha assistito durante la malattia gli ha aperto il cuore: gruppi che pregavano per la sua guarigione, il diacono dell’ospedale di Reggio Emilia che lo consolava e lo supportava, la presenza della figlia, morta prematuramente nel 2017 per un incidente stradale. «Ora la vedo in Paradiso», spiega alla Gazzetta di Reggio (15 febbraio).

“Sentivo la mano di mia figlia sulla fronte”

«Sono stato sottoposto a terapie pesantissime – dice Tavernelli, raccontando come ha vissuto il Covid – e mi sentivo sempre più debole. Poi la terapia intensiva, durissima, per venti giorni. E ogni giorno poteva essere l’ultimo. Nella testa ti passano tanti pensieri e tanti volti. Mia moglie, i mie nipoti, mia figlia… Poi sentivo la mano di mia figlia sulla fronte, e trovavo la forza di reagire. Un giorno, è passato il diacono e mi ha detto che era stata ricoverata anche mia moglie. Un’altra mazzata. Per fortuna lei si è ripresa abbastanza velocemente».


LUCILLE RANDON

Leggi anche:
Questa suora è la più anziana d’Europa e ha sconfitto il covid a 117 anni!

I gruppi di preghiera

Tavernelli è uscito «diverso, cambiato» dal Covid. «Io non sono credente. Ma ho saputo che tantissimi amici e conoscenti, mentre ero all’ospedale, si riunivano in piccoli gruppi di preghiera. Per me. Perché guarissi, Perché potessi tornare a casa. Questo mi ha fatto pensare molto. Vedere le cose in modo diverso. Adesso mia figlia – e la voce viene inghiottita dall’emozione – la vedo in Paradiso».


ANNA DEL PRIORE

Leggi anche:
Il prezioso consiglio di una donna di 107 anni sopravvissuta all’influenza spagnola e al Covid-19

“Ero disperato”

«Nessuno – sottolinea il “re del liscio” reggiano – può immaginare cosa significhi essere contagiato dal Covid ed esserlo così pesantemente come è capitato a me. Sono stato per cinquanta giorni ricoverato al Santa Maria. Ho visto di tutto. Sentito ogni cosa. E sì – la voce si rompe – ci sono stati momenti in cui ho pensato di non farcela. Di non avere più la forza di reagire. Ero disperato. Sì, disperato».

«Non dimenticherò la professionalità, la serietà e l’umiltà del personale sanitario, a partire dagli infermieri. I loro sguardi – chiosa Tavernelli – sono stati cura».


WOMAN

Leggi anche:
Nonna Anna a 100 anni batte il Covid e finalmente può rivedere i nipoti

Tags:
covid
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni