Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Casimiro
home iconStile di vita
line break icon

Il mistero degli incontri amorosi… e di fiori che germogliano tra i rovi (5/5) 

Instagram : mariehelene.jacinthe

Illustration : Marie-Hélène Bordes

Mathilde De Robien - pubblicato il 13/02/21

Si avvicina san Valentino, e allora proviamo a penetrare il mistero dell’incontro amoroso, della speranza ai primi sguardi, per capire chi sia – il caso o la Provvidenza – a modificare il corso di due esistenze. 

L’amore s’insinua dappertutto. Anche nel cuore delle prove della vita. Non è appannaggio di fiabeschi idillî né di orizzonti romantici. Esso sboccia talvolta in luoghi dove non ce lo si aspettava, financo carichi di sofferenza, e con questo comprova in modo quasi trionfale che da ogni male Dio può far nascere del bene. È quanto annunciava san Paolo ai Romani: «Tutto concorre al bene per quanti amano Dio, poiché essi sono chiamati secondo il disegno del suo amore» (Rom 8,28). Soraya e Pierre-Olivier, Victoire e Charles, Joséphine e Paul ne hanno fatto intima esperienza, costruendo la loro coppia attraverso e oltre delle prove. Sono testimonianze che mostrano come non sia necessario mostrarsi forti per suscitare una passione amorosa. Il disvelare umilmente la propria vulnerabilità tocca i cuori sensibili.

Un fratellino benevolo in Cielo

Charles e Victoire si sono incontrati presto, alle medie. Hanno condiviso il medesimo gruppo di amici per tutto il corso e hanno partecipato alla medesima classe di coro. In terza media, mentre andavano in automobile a un ritiro per la Cresima, Victoire percepì la tristezza di Charles. Quest’ultimo aveva perduto il fratellino per una malattia poche settimane prima: «In quel momento – racconta la piccola Victoire una volta cresciuta – ho avuto come un colpo di fulmine».

Si sarebbero progressivamente avvicinati, e dieci anni – nonché alcuni traslochi e una relazione a distanza – dopo… si sarebbero sposati.

Oggi abbiamo la fortuna di avere un bambino di tre mesi e pensiamo che sia il fratellino di mio marito che ci ha offerto il dono di innamorarci l’uno dell’altra.

Parenti, congiunti e affini

«Mia cognata è anche mia suocera, e mio padre è pure mio cognato»: è con queste parole enigmatiche che Joséphine racconta del suo incontro col marito. «Da una situazione dolorosa è nato il nostro matrimonio», precisa poi. Joséphine ha sposato – ormai 22 anni fa – il fratello di sua suocera. Una relazione costruitasi nel corso degli anni, in un contesto delicato, e dopo un lungo cammino di discernimento.

All’epoca aveva 18/19 anni, i suoi genitori avevano divorziato e suo padre si risposava. Un secondo matrimonio che per lei, all’epoca, era stato difficile accettare. La situazione la portò a vedere regolarmente Paul, il fratello della suocera. Da principio le circostanze le ispiravano diffidenza a suo riguardo, ma poco a poco fu vinta dall’affetto che aveva per i bambini.

Ero toccata – si ricorda Joséphine – dalla maniera in cui si occupava dei suoi nipotini e nipotine. Mi dicevo “magari il padre dei miei figli fosse così!”.

Oggi è madre di cinque figli ed è convinta che «il Signore permette di trarre qualcosa di buono anche da situazioni delicate».

Ferito (al cuore)

Soraya e Pierre-Olivier erano nella stessa leva al militare. Poi, tre anni più tardi, Pierre-Olivier è stato gravemente ferito e ospedalizzato in Val de Grâce, a dieci minuti a piedi dal pensionato studentesco di Soraya. Compassionevole, quest’ultima decise di andare a visitarlo e di portargli dei cioccolatini: «Non ci siamo più lasciati. Sono 11 anni, abbiamo cinque figli in terra e uno in Cielo».




Leggi anche:
Il mistero degli incontri amorosi… e dell’intercessione dei santi (1/5) 




Leggi anche:
Il mistero degli incontri amorosi… e del Signore che s’intromette (2/5) 




Leggi anche:
Il mistero degli incontri amorosi… e del caso che cela la Provvidenza (3/5) 




Leggi anche:
Il mistero degli incontri amorosi… e della facilità nel discernimento (4/5) 

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
amoredolorefidanzamentofidanzatimatrimoniosan valentino
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni