Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 24 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconChiesa
line break icon

Sulle accuse di abusi sessuali contro il fondatore di “Aiuto alla Chiesa che Soffre”

Werenfried van Straaten

© Alain PINOGES / CIRIC

Aiuto alla Chiesa che Soffre - Aleteia - pubblicato il 10/02/21

3. Qual é il contesto in cui la lettera é stata scritta?

Il vescovo ausiliare Manfred Grothe ha condotto tra il 2009 e il 2011 una visitazione a “Kirche in Not”. La visitazione non aveva per oggetto la persona di Padre Werenfried, già deceduto nel 2003, ma unicamente la modernizzazione dell’organizzazione dell´Opera ed ha avuto luogo in nome della Congregazione per il Clero, responsabile per ACN. Nel periodo della visitazione alcune persone hanno espresso la volontà di iniziare un processo di beatificazione di Padre Van Straaten. Mons. Grothe ha preso atto al riguardo di accuse rilevanti nei confronti di Padre Van Straaten. Con la sua lettera ha quindi inteso precludere immediatamente iniziative volte a una possibile beatificazione.

4. Qual è la posizione di ACN in merito a tali accuse?

ACN esprime un profondo rammarico per le pesanti accuse presentate. L’Opera prende assolutamente le distanze dai comportamenti addotti a Padre Van Straaten. L’Opera si impegna a fornire chiarimenti in merito senza riserve. Dalle fonti attualmente accessibili abbiamo provato le accuse e abbiamo assunto le posizioni di seguito esplicitate.

5. Padre Werenfried è accusato di tentata aggressione a sfondo sessuale. Potete confermarlo?

L´accusa descrive una situazione particolarmente grave. Si tratterebbe di una chiara aggressione a sfondo sessuale, avvenuta nel 1973. Dal momento che al tempo della visitazione Padre Van Straaten era già deceduto da 7 anni non è stato possibile un accertamento dei fatti risalenti a 37 anni prima. In base ai documenti in nostro possesso non è mai stato registrato alcun altro riscontro relativo ad abusi sessuali perpetrati da Padre Van Straaten.

6. Che età aveva la persona interessata al momento del fatto?

La persona interessata aveva al tempo 20 anni.

7. Come Padre Werenfried aveva conosciuto la persona interessata?
Al tempo lavorava per l´Opera.

8. Quando Kirche in Not è venuta a conoscenza del fatto?

L´Opera é venuta a conoscenza del fatto nel 2010, 7 anni dopo la morte di Padre Van Straaten, quando la persona interessata per la prima volta ha riferito dell´accaduto.

9. Come ha reagito ACN alle accuse?
La direzione dell´Opera ha preso in seria considerazione le accuse, ricercando direttamente un contatto con la persona interessata, ascoltandola in un incontro personale. La sua testimonianza è apparsa credibile alla nostra direzione, che si è pertanto dichiarata disponibile a provvedere a un risarcimento a favore della persona interessata, riconoscendo il disagio della testimonianza, il suo dolore e cercandone di alleviare la sofferenza.

10. Quali autorità civili ed ecclesiali sono state informate?

Immediatamente dopo essere venuta a conoscenza dei fatti Kirche in Not ha informato delle accuse la Congregazione per il Clero e il Presidente della Conferenza Episcopale Tedesca. Sono stati inoltre informati il vescovo della diocesi di residenza della persona interessata e il responsabile dell´Ordine Premostratense. I rispettivi passi in ambito di giustizia civile non sono stati intrapresi, dal momento che Padre Van Straaten era già deceduto nel 2003.

11. ACN ha pagato un risarcimento alla persona interessata?

La testimonianza della persona interessata è apparsa credibile alla nostra direzione. Non sono stati trovati ulteriori indizi, documenti o testimonianze al riguardo. ACN ha devoluto un risarcimento di complessivi 16.000 €: 10.000 € come segno di riconoscimento del dolore provato e 6.000 € come integrazione ai diritti pensionistici relativi alla posizione lavorativa della persona interessata presso ACN.

12. Il fatto che ACN abbia riconosciuto un risarcimento non è una prova della fondatezza delle accuse?

Alle possibili vittime di abusi é riconosciuto un legittimo contributo finanziario quando i fatti riscontrati risultano credibili, anche in assenza di ulteriori prove circostanziate e nell´impossibilità di interrogare l´accusato. La gran parte dei crimini sessuali si svolgono in assenza di testimoni, per cui in genere non vi è possibilità di un riscontro giuridico.

13. Non era stata devoluta una somma alla famiglia della persona interessata già in precedenza?

In base ai documenti in archivio si evince che Padre Werenfried aveva riconosciuto un pagamento al padre della persona interessata nel 1996/1997. Il padre della persona interessata nel 2011 ha escluso per iscritto che il pagamento avesse alcuna relazione con l´aggressione sessuale subita da sua figlia. Si trattava piuttosto di un pagamento a titolo di risarcimento per una non corretta gestione da parte di padre Werenfried, al momento della cessazione del rapporto di lavoro con l´Opera del padre della persona interessata.

14. Perchè ACN non ha reso immediatamente pubbliche le accuse di aggressione sessuale?
La persona interessata ha espresso il chiaro desiderio di mantenere riservate le accuse. Venne anche valutato di evitare und anno d´immagine per l´Opera, che avrebbe avuto ripercussioni sul sostegno ai progetti.

15. Le accuse sono state tenute riservate, per evitare und anno d´immagine alla figura di Padre Werenfried?

Le accuse sono state sollevate sette anni dopo la morte di Padre Werenfried. Quando ACN é venuta a conoscenza delle accuse nell´autunno 2010, è immediatamente entrata in contatto con la famiglia della persona interessata, al fine di procedere subito a un chiarimento. Un rappresentante dell´Opera così come mons. Grothe hanno reagito con grande rispetto per il dolore della persona interessata, dopo aver riconosciuto la credibilità delle accuse. L´appena nominato Presidente Esecutivo ha visitato la famiglia della persona interessata nel 2011, subito dopo aver appreso dei fatti. Ha quindi deciso di devolvere un contributo di 16.000 € in segno di riconoscimento per il dolore della persona interessata. Questo segno non pone fine alla questione. Con la massima chiarezza e trasparenza dovranno essere tenuti in considerazione i diritti personali della persona interessata.

16. Siete a conoscenza di ulteriori accuse di abusi sessuali nei confronti di Padre Werenfried?

Né dai documenti a nostra disposizione, né da altre fonti abbiamo indizi di ulteriori accuse di abusi sessuali nei confronti di Padre Van Straaten. ACN ha realizzato nel 2016 una ricerca accurata negli archivi della Congregazione per il Clero. Non sono stati rilevati indizi su ulteriori crimini a sfondo sessuale o aggressioni sessuali riconducibili a Padre Werenfried.

17. Padre Werenfried aveva simpatie per il fascismo?

Nei suoi scritti durante i 55 in cui ha guidato l´Opera (1947-2003) non vi è alcun riscontro relativo a idee fasciste o di estrema destra. Al contrario, Padre Werenfried ha sempre criticato le dittature, prendendo una chiara posizione contro di esse.

18. Cosa affermate riguardo alle accuse di scarsa moderazione nella condotta di vita?
Le accuse sollevate in merito si basano su un singolo rapporto che menziona il suo gradimento per l´alcol e il cibo. In base alle informazioni in nostro possesso, le accuse non possono essere confermate.

19. E´vero che Padre Werenfried ha mostrato manchevolezze nella sua funzione dirigente nell´Opera?

Padre Van Straaten ha fondato l´Opera nel 1947 e l´ha guidata per 55 anni fino alla morte nel 2003. In questo arco di tempo si sono riscontrati diversi conflitti e incomprensioni con lavoratrici e lavoratori. Lo stile dirigenziale dell´epoca d´altra parte certamente non riflette le esigenze di una gestione moderna del personale.

L´istituzione di nuove istanze dirigenziali e di controllo, così come una maggiore attenzione per il rispetto di una corretta etica lavorativa sono stati degli importanti sviluppi frutto della visitazione a partire dal 2011.

20. Perchè é stata condotta una visitazione pontificia ad ACN tra il 2009 e il 2011?

La visitazione papale (2009-2011) ha avuto il compito di modernizzare l´organizzazione dell´Opera, al fine di continuare a sostenere efficacemente la sua missione di sostegno ai cristiani sofferenti e perseguitati.

21. La visitazione ha avuto a che fare con la persona di Padre Van Straaten?

La visitazione non ha in alcun modo avuto a che vedere con la persona di Padre Van Straaten, che al tempo del suo inizio era morto già da sei anni. Compito esclusivo della visitazione era la modernizzazione dell´organizzazione dell´Opera.

22. Perchè papa Benedetto XVI nel 2011 ha costituito ACN come Fondazione Pontificia?

Frutto della visitazione papale é stato la nuova organizzazione e la ristrutturazione del lavoro degli Uffici Nazionali cosÍ come della sede centrale a Königstein. Il rapporto finale della visitazione ha comportato numerose conseguenze, innanzitutto la nuova costituzione giuridica in fondazione pontificia, la revisione degli Statuti, l´istituzione di nuove istanze dirigenziali e di controllo e dal 2019 la definizione come priorità della prevenzione e protezione da abusi sessuali, sia all´interno della fondazione che nelle attività progettuali.

23. La conoscenza delle accuse ha prodotto delle conseguenze in ACN, in relazione alla figura di Padre Van Straaten?

A partire dal 2011 ACN ha rinnovato tutti i settori all´interno della sua organizzazione. Padre Van Straaten occupa oggi il suo posto nella descrizione della storia dell´Opera come fondatore. Al centro del lavoro di ACN vi è oggi esclusivamente la situazione dei cristiani che soffrono nel mondo e il loro sostegno attraverso la fondazione.

24. ACN esprime rammarico per le accuse emerse?

ACN si rammarica vivamente per le pesanti accuse e prende le distanze dai comportamenti addotti a Padre Van Straaten. Dal 2011 sono state istituite strutture decisionali e di controllo atte ad evitare comportamenti scorretti e preservare una cultura di lavoro ispirata alla collegialità.

25. Sono state sollevate ulteriori accuse di abusi sessuali nei confronti di Padre Van Straaten?
Nel 2016 la fondazione ha realizzato una ricerca negli archivi della Congregazione per il Clero, con lo scopo di ricercare indizi su presunti abusi sessuali di Padre Van Straaten. Nessun indizio é stato rilevato.

26. Che posizione assume oggi ACN in merito a un possibile processo di beatificazione di Padre Van Straaten?

ACN come fondazione pontificia non ha mai intrapreso tale processo e non nutre alcun interesse a procedere in tal senso in futuro.

27. Cosa fa ACN oggi per evitare che simili abusi possano ripetersi?

La visitazione papale tra il 2009 e il 2011 ha avuto il compito di procedere a una modernizzazione organizzativa dell´Opera. Frutto della visitazione papale è stata una ristrutturazione di tutti i settori dell´organizzazione, così come la nuova costituzione giuridica in fondazione pontificia, la revisione degli Statuti e l´istituzione di nuove istanze dirigenziali e di controllo. In particolare nel 2019 sono state approvate delle linee guida per la protezione da abusi, volte alla prevenzione di abusi sessuali come priorità dell´organizzazione sia al suo interno che nella realizzazione dei progetti. A tale scopo sono stati approvati regole e processi di implementazione

  • 1
  • 2
Tags:
abuso sessualeaiuto alla chiesa che soffreWerenfried Van Straaten
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
MAN HOSPITALIZED,
Silvia Lucchetti
Colpito da ictus: la Madonna di Loreto mi ha salvato ed è venuta ...
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
6
BIBLE
Patty Knap
Se soffri d’ansia, devi conoscere il consiglio più ripetuto nella...
7
SINDONE 3D
Lucandrea Massaro
L’Uomo della Sindone ricostruito in 3D. I Vangeli raccontano la v...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni