Aleteia logoAleteia logoAleteia
domenica 25 Febbraio |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Tornato alla fede da un vita licenziosa grazie a San Giuseppe

SAINT JOSEPH

Zvonimir Atletic | Shutterstock

Il rosario è il frutto di una profonda devozione dei carmelitani a San Giuseppe.

Philip Kosloski - pubblicato il 09/02/21

San Giuseppe è un grande intercessore per i figli che hanno abbandonato la fede cristiana

San Giuseppe è noto come patrono delle famiglie, e non sorprende che molte di queste lo preghino per la conversione dei loro figli.

Nel libro degli inizi del XX secolo Go to Joseph, Our Unfailing Protector (Rivolgetevi a Giuseppe, Nostro Infallibile Protettore), si racconta la storia di una famiglia che si rivolse a questo santo perché il figlio tornasse alla pratica della fede.

“Come c’era da aspettarsi, [il figlio] si diede a una vita licenziosa, e finì per cadere nei disordini più vergognosi. Lasciò la famiglia ed entrò nell’esercito. Le sue passioni non avevano freno, e divenne letteralmente schiavo del vizio e del disordine”.

I suoi genitori cercarono di riportarlo alla pratica della fede, ma nulla di quello che facevano sembrava avere effetto. Nella loro disperazione, si rivolsero a San Giuseppe.

“Tutti i loro sforzi fallirono, con il figlio che diventava ogni giorno più incallito nel peccato. Per ispirazione del Cielo rivolsero i loro pensieri a San Giuseppe e iniziarono a implorare aiuto e assistenza da questo grande protettore della famiglia cristiana, chiedendogli con fiducia di riportare il loro figliol prodigo sotto la sua cura paterna”.

Perseverarono nella preghiera, e il figlio ebbe un’epifania e tornò a casa, abbandonando la vita di peccato.

“San Giuseppe non tardò a rispondere all’umile richiesta di quei genitori sfortunati. Dopo che avevano pregato con fervore per tre giorni, il giovane tornò in sé e rifletté seriamente sul pericolo in cui incorreva di perdere la sua anima. Vide con brivido l’abisso di vizio in cui era caduto, e ricordò i giorni innocenti dell’infanzia. Venne quindi colto dalla vergogna per il suo comportamento passato, e si pentì amaramente delle mancanze che aveva commesso. Decise di tornare a casa non appena le circostanze glielo avessero permesso. Lasciò l’esercito, riprese le sue pratiche devozionali e tornò ad essere il giovane virtuoso che era stato una volta”.

Ci sono innumerevoli altre storie di genitori che si sono rivolti a San Giuseppe nel momento del bisogno, chiedendogli di proteggere la figlia o il figlio dal male spirituale.

Come nel caso di qualsiasi preghiera, Dio guarda teneramente chi prega con fede e devozione, e San Giuseppe è in molti casi un grande intercessore.

Tags:
fedefigliintercessionesan giuseppe
Top 10
See More