Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 02 Marzo |
Sant'Agnese di Boemia
home iconStile di vita
line break icon

Il ministero poco noto che dà fede e ispirazione alle persone ipovedenti

BRAILLE

Wavebreakmedia - Shutterstock

Theresa Civantos Barber - pubblicato il 08/02/21

La Società Xavier per i Non Vedenti rende disponibili materiale per la Messa, libri spirituali e altre fonti di informazione

Padre Jamie Dennis sapeva di voler diventare sacerdote già a 8 anni. “Giocavo alla Messa all’aperto su una balla di fieno, usando una ciotola per cani e un barattolo di caffè”, ricorda. Sembrava però esserci un grande ostacolo alla sua vocazione: è cieco.

“Prima di essere ordinato temevo che ci sarebbero state delle difficoltà per via della mia cecità”, ha affermato in un’intervista rilasciata allaXavier Society for the Blind (Società Xavier per i Non Vedenti). “Era quello che mi veniva detto continuamente in seminario, ma non si è rivelato vero”.

La sua disabilità visiva non è stata affatto l’ostacolo che temeva. “Per le persone che servo, la cecità non è un problema”, ha dichiarato.




Leggi anche:
Louis Braille, il musicista cattolico cieco che ha permesso la lettura tattile

Una ragione fondamentale per il fatto che la sua cecità non ha ostacolato il suo ministero è proprio la Xavier Society for the Blind, che rende disponibili gratuitamente materiali religiosi, spirituali e ispirazionali in Braille e audio per le persone non vedenti e ipovedenti di tutto il mondo.

“Offriamo fede e ispirazione in Braille e audio”, ha affermato Malachy Fallon, direttore esecutivo della Xavier Society, in un’intervista rilasciata ad Aleteia. “La pubblicazione e la distribuzione dei materiali per la Messa in Braille non è resa disponibile da alcun’altra fonte”.

Questo servizio fa un’enorme differenza per i cattolici con problemi visivi come padre Jamie, che riceve il materiale per la Messa domenicale in Braille ogni settimana grazie alla Xavier Society.

“Preferisco usare il Braille, e quindi la pubblicazione delle letture e delle preghiere della Messa mi permette di usarle quando celebro le Messe domenicali e festive”, ha affermato il presbitero.

Sul sito web della Società si possono trovare molte altre testimonianze personali di cattolici ipovedenti o non vedenti. Il sito offre anche informazioni su come accedere ai servizi Braille e ai servizi audio. Molti titoli sono disponibili sul sito in BRF (Braille ready file), incluso il materiale della Messa domenicale, che può essere scaricato dal sito stesso.

Oltre al materiale per la Messa, la Xavier Society offre un’ampia gamma di titoli in Braille su argomenti religiosi, spirituali e ispirazionali. Senza la Società, queste importanti fonti di formazione spirituale non sarebbero disponibili per i cattolici con problemi visivi.

“Offriamo biografie dei santi, la Bibbia, novene e altre preghiere devozionali, testi di catechismo per bambini, encicliche papali e materiale per i gruppi di studio e di preghiera”, ha affermato Fallon. “Il nostro sistema di trascrizione Braille certificato completa molti progetti speciali per sostenitori che spesso richiedono un libro particolare o un opuscolo di preghiera. Molti dei libri che produciamo vengono richiesti dai nostri aderenti, altri sono selezionati dal nostro staff. Cerchiamo di capire quali libri interesseranno di più”.

La Xavier Society offre vari servizi ai propri aderenti:

  • Trascrizione e produzione dei materiali della Messa in Braille per i clienti che superano sfide quotidiane per partecipare attivamente alla Messa e spesso servono come lettori
  • Soddisfare le richieste di testi per la formazione nella fede per bambini e guide di studio per adulti in Braille quando queste risorse potrebbero non essere disponibili da altre fonti
  • Creare audiolibri e libri in Braille mantenendo più di 1.800 titoli in Braille e audio collegati alla Chiesa cattolica, alla religione e a temi spirituali e ispirazionali per non vedenti e ipovedenti di tutte le fedi che cercano di approfondire la propria fede e spiritualità
  • Trascrivere e produrre The Xavier Review (newsletter inviata a 800 sostenitori indicando le nuove aggiunte alla biblioteca Braille e audio) e The Catholic Review (compendio di articoli di interesse tratti da periodici religiosi inviati a 650 sostenitori) in Braille tre volte all’anno.




Leggi anche:
Sapete come è nato l’alfabeto braille per i ciechi? Grazie ad un piccolo genio e all’esercito

Tutte queste risorse spirituali vengono offerte gratis a cattolici non vedenti e ipovedenti grazie alla generosità di molti donatori. È così da quando l’organizzazione è stata fondata più di 120 anni fa. Fallon ha condiviso la storia della fondazione della Xavier Society:

“Originariamente la nostra missione è stata ideata da un’insegnante non vedente di bambini non vedenti, Margaret Coffey, e da padre Joseph Stadelman, SJ.. Per molti anni, Margaret aveva pregato ‘perché Dio ispirasse qualcuno ad avere pietà dei non vedenti cattolici del Paese, per i quali non c’era alcun libro cattolico a disposizione’. Oltre ad offrire l’ispirazione per la Xavier Society, Margaret offrì 350 dollari delle proprie risorse… per acquistare una macchina stereografica che avrebbe permesso la produzione di un più ampio volume di libri e riviste in ‘stampa a rilievo’, ora chiamata Braille. Se oggi non vengono ritenuti una cifra importante, nel 1900 350 dollari erano un investimento consistente per una giovane donna non vedente. Grazie alla generosità di Margaret, la XSB ha acquisito questa ‘nuova tecnologia’, e presto ha prodotto il suo primo libro, Il Catechismo di Baltimora”.

La Xavier Society è progredita avvalendosi dei passi avanti nella tecnologia, cercando modi sempre più efficaci e innovativi per servire la comunità di cattolici con problemi visivi.

Alcune persone che si sono avvalse negli anni dei servizi della Xavier Society ricoprono ruoli di spicco, come padre Larry Gillick, SJ, direttore del Centro di Spiritualità Ignaziana della Creighton University e membro della Società da decenni.

“È una vita che vengo assistito dalla Xavier Society, da quando c’erano i vecchi fogli scritti in Braille solo da un lato a ora, con tutti i progressi di cui si è avvalsa la Xavier”, ha affermato in un’intervista rilasciata alla Xavier Society. “Personalmente sono profondamente grato per questo gruppo da ben 57 anni. La Xavier Society è stata e resta per me un’amica straordinaria”.

Tags:
vista
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Sanctuary of Merciful Love
Bret Thoman, OFS
Le acque guaritrici profetizzate da una suora del XX secolo
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Philip Kosloski
Perché i cattolici non mangiano carne i venerdì di Quaresima?
4
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
7
Communion
Claudio De Castro
Comunione: si ha tra le mani il Figlio di Dio, e serve rispetto
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni