Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
domenica 24 Ottobre |
San Luigi Guanella
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

San Michele avrà il ruolo più delicato nel “Giorno del Giudizio”

SAN MICHELE

Domaine Public

don Marcello Stanzione - pubblicato il 06/02/21

Questo ruolo è spiegato nelle visioni della beata Emmerich, che descrivono l’arcangelo alla guida dell’esercito di angeli in lotta contro l'antiCristo

San Michele arcangelo avrà un ruolo determinante nel “Giorno del Giudizio”. Verrà un giorno, infatti, in cui il nostro mondo terminerà. Sarà questo il giorno di Dio, il giorno della sua giustizia, del suo trionfo.

L’apparizione di San Michele

Occorre anche che di fronte all’universo, la virtù sia ricompensata, il vizio punito ed umiliato. San Michele arcangelo avrà un grande compito da compiere negli eventi che allora si compiranno. In un modo spettacolare, egli apparirà come il soldato di Dio, il vendicatore dei suoi diritti.

Ma prima della fine e di proclamare che non vi è più tempo, egli dovrà ingaggiare una grande lotta.

SAN MICHELE
Mentnafunangann I CC BY-SA 4.0

San Michele, Principe degli Angeli, uccide il diavolo.

Emmerich e San Michele

La beata Anna Caterina Emmerich (1774-1824) ebbe ripetutamente visioni di San Michele come guerriero, eretto sopra la Chiesa, che riponeva una spada macchiata di sangue in segno di vittoria. Ci sono relazioni nel processo di beatificazione, di queste sue visioni.

La visione della Basilica di San Pietro

Anna disse al celebre poeta Brentano: “Cinquanta o sessant’anni prima del 2000, Satana sarà sciolto per un po’ di tempo”. Più tardi vide la Basilica di San Pietro con un Michele luminoso sulla cima della sua più alta cupola. L’Arcangelo aveva una veste rosso-sangue e sosteneva con la mano un grande vessillo di guerra. Accompagnato da schiere di spiriti celesti, San Michele difendeva la Chiesa dagli assalti del mondo.




Leggi anche:
Quel volo verso il Paradiso tra la beata Emmerich e San Michele arcangelo

La spada di fuoco di San Michele

Prosegue la visione di Emmerich: “Nel più terribile momento della battaglia, dalla parte dei buoni angeli che moltiplicheranno le forze dei combattenti. Un coraggio meraviglioso infiammerà tutti di ardore.

San Michele ferirà i nemici e seguirà istantaneamente un generale capovolgimento degli stessi. Una spada di fuoco apparirà sulle teste dei buoni trionfanti. Quando la battaglia finì sulla terra e nella Chiesa, l’Arcangelo diventò bianco e luminoso poi scomparve”.

Wikipedia PD

Beata Anna Caterina Emmerick, Coesfeld-Flamschen, Germania

La sconfitta dell’antiCristo

Quando si avvicinerà la fine del mondo,osserva Emmerich, “l’uomo del peccato, cioè l’antiCristo, tenterà un supremo sforzo contro Dio ed il suo Cristo. Michele, il campione dei diritti di Dio in cielo, si solleverà di nuovo, difenderà i servitori di Cristo, rovescerà dal suo trono il seduttore e lo ucciderà. Questo è l’insegnamento dei dottori. Essi ci insegnano, su testimonianza di san Gregorio, che l’arcangelo san Michele sarà l’inviato celeste che ucciderà l’anticristo”.

E’ scritto, è vero, che il Signore Gesù ucciderà l’anticristo con un soffio della sua bocca. “Ma i commentatori intendono con queste parole un comando dato da Cristo al suo Arcangelo: San Michele agirà come suo ministro, come un raggio della sua gloria”.


JOAN OF ARC

Leggi anche:
7 famose mistiche che hanno dialogato con San Michele e gli angeli custodi

Il suono dell’ora solenne

Emmerich continua: “Poi suonerà l’ora solenne, l’ultima. Allora tutti gli abitanti della terra dovranno comparire davanti all’Eterno. Alla voce dell’Arcangelo, all’appello risuonante della tromba, una vita potente circolerà nelle viscere del suolo sconvolto e all’ultimo suono dello strumento angelico, in un istante, in un colpo d’occhio, gli uomini usciranno dalle loro tombe”.

L’apparizione di Cristo

La croce di Gesù, nelle mani del Principe degli Angeli “colpirà i loro occhi spaventati. Poi – conclude la beata Emmerich – simile alla folgore che brilla ad Occidente e illumina fino ad Oriente, Cristo apparirà maestoso in mezzo ad una nube scintillante di spiriti celesti”.

La Chiesa chiama temibile quel giorno del giudizio. Beati quelli che, durante la loro vita, avranno chiesto a san Michele aiuto e protezione per non perire in quel giorno di spavento.




Leggi anche:
Cosa accadrà nel Giorno del Giudizio?

Tags:
beata emmerichsan michele arcangelo
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
MARCELLO BELLETTI
Annalisa Teggi
Un padre, una madre e 7 figli. Non è follia ma sovrabbondanza
2
VENEZUELA
Ramón Antonio Pérez
Quando la vita nasce dall’abuso atroce di una ragazza disabile
3
VENERABLE SANDRA SABATTINI
Gelsomino Del Guercio
Sandra Sabattini beata il 24 ottobre. Lo ha deciso Papa Francesco...
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
medjugorje
Gelsomino Del Guercio
Cosa sono i “segreti” di Medjugorje? Che messaggi nascondono?
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
ANGELICA ABATE
Annalisa Teggi
Quando il miracolo non è la guarigione ma una voce innamorata del...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni