Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
giovedì 04 Marzo |
San Casimiro
home iconSpiritualità
line break icon

Come si cura una depressione causata dagli spiriti maligni?

TEENAGER GIRL,

Quorthon1 | Shutterstock

Gelsomino Del Guercio - pubblicato il 05/02/21

Prima bisogna indagare le cause della depressione e accertare la presenza di spiriti maligni. Importante, poi, è praticare la preghiera di liberazione

Ci può essere un legame tra la depressione e gli spiriti maligni. E’ la tesi avanzata nel libro Come liberarsi dagli spiriti maligni” (edizioni Segno), a cura di Don Marcello Stanzione.

La depressione è una malattia comune che è molto diffusa ed ha molte cause possibili. Per esempio una depressione potrebbe avere una causa fisica primaria come ad esempio l’iperglicemia.

BEZRADNOŚĆ
fizkes | Shutterstock

Cause della depressione

Naturalmente la depressione può essere causata da fattori emotivi o da traumi infantili e cose del genere. Qualche forma depressiva può essere causata da fattori spirituali. In qualche caso ci potrebbe essere una depressione di origine traumatica su cui si è innestata anche qualche influenza maligna.

Ogni caso di depressione potrebbe essere causato da uno di questi fattori o da una loro combinazione. Sarebbe quindi sbagliato avvicinare una persona depressa e dire: “hai uno spirito che causa la depressione”.

Non lo si può fare perché innanzi tutto questo potrebbe spaventare la persona, e in secondo luogo non si può avere la certezza che le cause della depressione siano le presenze di spiriti maligni. Questo tipo di diagnosi va sempre fatta dopo il consulto di un sacerdote/esorcista e di uno psichiatra/terapeuta.


HOPE

Leggi anche:
Le decisioni che aiutano giorno dopo giorno a superare la depressione

Pulsioni suicide e desiderio di morte

Il dottor Valter Cascioli, medico psichiatra, portavoce e consulente scientifico dell’Associazione Internazionale degli Esorcisti (AIE) ha detto ad Aleteia (29/07/2014) che «la depressione viene curata con buoni risultati dagli psichiatri. Quanto ad alcuni casi di depressione, soprattutto quando c’è un desiderio di morte o di suicidio, si sa che il maligno si manifesta anche in questo modo».

«Ad ogni modo – prosegue Cascioli – bisogna valutare con attenzione segni, sintomi, contesto clinico della depressione per sapere se è di origine psichiatrica e valutare con attenzione la problematica spirituale che può essere collegata a questi sintomi».

“Legami pericolosi”

La psicoterapeuta Porzia Quagliarella, teologa e collaboratrice da anni con don Francesco Fruscio, l’esorcista ufficiale di Barletta, ha spiegato al portale Bari Inedita.it«Satana spesso utilizza le debolezze psicologiche che, unite al peccato e alla scarsa cura morale, incidono negativamente nella vita delle persone creando legami pericolosi».

In questi casi, per curare la forma depressiva, la psicoterapeuta ha lavorato con il sacerdote sul fronte psicologico, che però procedeva parallelamente alla preghiera esorcistica e di liberazione.




Leggi anche:
Ma il diavolo vuole farsi scoprire?

Quando e come fare la preghiera di liberazione

Se si sospettasse la presenza di spiriti maligni come con-causa della depressione – si legge ancora nel libro “Come liberarsi dagli spiriti maligni” – ciò che può essere utile, oltre al supporto del medico e l’eventuale intervento dell’esorcista, è la preghiera di liberazione in silenzio. Si chiede a Dio Padre che liberi quella persona da ogni influenza, recitando il “Padre nostro”. Questa preghiera può essere recitata da una persona cara o vicina a chi sta soffrendo di depressione.

Da un lato è importante non usare con eccesso la preghiera di liberazione per non spaventare qualcuno dicendogli che la sua vita è condizionata dalla presenza di uno spirito maligno. D’altro canto è importante però sapere che talvolta gli spiriti maligni sono coinvolti in casi di depressione, e può essere utile quindi chiedere al Padre, nel nome di Gesù, di essere liberati.

Tre vie d’ingresso

È più efficace fare la preghiera di liberazione se sappiamo in che modo gli spiriti maligni sono entrati nella vita della persona in depressione.

Le tre vie principali per cui entrano sono:

1. Ferite emotive.

2. Peccato.

3. Attività occulte.

Piante utili contro la depressione

1 – Ferite emotive

La maggior parte degli spiriti maligni si aggancia ad una persona attraverso ferite emozionali purulente quali quelle della paura, dell’ira, della colpa, del risentimento, che vengono lasciate dietro da profondi traumi emotivi.

Per esempio, una persona che sia stata ferita emotivamente da un padre alcolizzato, potrebbe essere aperta ad uno spirito d’ira, e poi sperimentare il persistere di quest’ira, non solo contro suo padre, ma anche contro tutte le persone in autorità e contro altri alcolisti.

Queste ferite emotive possono essere come porte aperte per l’attività degli spiriti maligni, a meno che non intervenga un percorso di guarigione interiore.


POPE FRANCIS

Leggi anche:
Papa Francesco: il mio padre spirituale sapeva smascherare gli spiriti maligni

2 – Peccato

La seconda porta che invita gli spiriti maligni ad entrare si chiama “peccato”. Ad esempio, se noi mentiamo in continuazione, perdiamo la forza di volontà di dire la verità, e questo permette un successivo attacco da parte di uno spirito di menzogna. Se viviamo in condizioni di fornicazione continuata, siamo esposti all’attacco di spiriti di impurità. Se commettiamo adulterio, siamo esposti all’attacco di spiriti di adulterio, ancora peggio.

Sono situazioni di peccato continuate, che sono diverse dal peccato in cui uno inciampa una volta, e poi è così pentito che si guarda dal rifarlo.

Il modo più potente per chiudere la porta del peccato è senza dubbio quello che si realizza per mezzo del Sacramento della Riconciliazione. Attraverso essa chiediamo perdono per il nostro peccato e anche per esserci attaccati alle nostre ferite emotive, anziché aver perdonato coloro che ci hanno ferito.




Leggi anche:
Una possibile infestazione di spiriti maligni: ecco i segni per riconoscerla

3 – Attività occulte

Accanto alle ferite emotive e al peccato c’è un’altra porta che invita gli spiriti maligni ad entrare nella vita della persona in depressione. Questa porta è l’attività occulta.

Per attività occulta s’intende la ricerca di potere o di guida, da fonti che si oppongono a Gesù Cristo, come le sedute spiritiche, il piattino, la meditazione trascendentale e le religioni non cristiane.

Se voi provate a far dire a una persona, che ha fatto meditazione trascendentale, “nel nome di Gesù Cristo io rinuncio a” e qui gli fate dire il nome del “mantra” che lei ha nella mente, che dovrebbe ripetere per entrare in contatto con Dio (dicono loro), questa persona non riuscirà a dire e a fare la rinuncia. Questo perché si tratta di forme spiritiche in cui le presenze sono tutt’altro che sante.

© Public Domain

Le fasi per spezzare il legame con l’occultismo

Noi possiamo spezzare la schiavitù che ci lega all’occultismo, in tre fasi successive.

Nella prima bisogna guarire ogni ferita che può averci spinto a cercare il potere occulto. E in preghiera rievocare il momento in cui si è fatta la scelta dell’occultismo, e adesso invece scegliere Gesù.

Nella seconda fase bisogna confessarsi e ricevere il perdono per ogni forma di coinvolgimento in pratiche occulte.

Nella terza fase bisogna rinunciare a questo coinvolgimento, e costruire nuovi legami con Gesù Cristo. Per esempio: “Nel nome di Gesù Cristo io rinuncio ad ogni legame occulto con il tale mago o cartomante che ho visitato”, scegliendo e riscegliendo il vostro Battesimo, quello che vi ha dato la vita.

Questa preghiera di liberazione accresce la sua forza se viene recitata durante l’Eucarestia, dove il Sangue di Gesù può spezzare i legami più potenti prodotti dall’occulto, e stabilirà legami potenti con lo stesso Gesù.


WORK STRESS

Leggi anche:
Se qualcosa ti opprime, recita questa preghiera di liberazione

La raccomandazione di Ratzinger

Più in generale, le preghiere di liberazione le possiamo recitare da soli o con degli amici: valgono lo stesso per aiutare la persona depressa.

In una circolare, l’allora cardinale Joseph Ratzinger, Prefetto della Congregazione per la Dottrina della Fede, diceva: “Tuttavia i cristiani possono pregare per la liberazione, anche in gruppo”. Ratzinger consigliava di usare il Padre nostro, i Sacramenti e le preghiere alla Madonna.

Marian Lambert / Wikimedia Commons

La preghiera non in presenza

Possiamo anche recitare una preghiera di liberazione per persone che non sono presenti perché diventi una intercessione. Un modo di fare questa preghiera di intercessione è quella di immaginare che la Luce di Gesù riempia quella persona. Mentre noi Lo preghiamo di ordinare al maligno di andarsene e lasciare in pace quella persona.




Leggi anche:
Preghiera per la liberazione dal male di San Giovanni Paolo II

Tags:
depressionespiriti maligni
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
4
POPE FRANCIS AUDIENCE
Ary Waldir Ramos Díaz
Perché dobbiamo fare il segno della croce nei momenti di pericolo...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
BLESSED CHILD
Philip Kosloski
Coprite i vostri figli con la protezione di Dio con questa preghi...
7
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni