Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 25 Settembre |
San Vincenzo Maria Strambi
home iconStorie
line break icon

Lauren Wasser, la modella senza gambe che offre la lezione migliore su bellezza e amor proprio

Catholic Link - pubblicato il 04/02/21

di Silvia Ordoñez

Lauren Wasser è una modella statunitense che ha perso entrambe le gambe dopo aver subìto la Sindrome da Shock Tossico, una malattia poco frequente ma potenzialmente mortale associata all’uso di assorbenti igienici, soprattutto interni, come nel caso di Lauren.

Lo so, anch’io sono rimasta a bocca aperta dopo aver ascoltato questa storia, e ho provato grande tristezza e anche paura, pensando che sarebbe potuto accadere a me o a qualsiasi altra donna che conosco e che amo.

La verità è che sentendo Lauren parlare e capendo meglio la sua storia ho provato tutto fuorché pena – piuttosto, era ammirazione per il modo in cui ha superato una situazione così difficile.

Mi ha davvero ispirato sapere come ha trasformato il suo problema in una leva per influire positivamente sul mondo. Ecco la sua storia riassunta in tre minuti:

Conoscere la sua vita mi ha lasciato due enormi domande che vorrei condividere per riflettere insieme:

1. Cos’è davvero la bellezza?

Per cercare di rispondere a questa domanda, ricorrerò alle parole di Leah Darrow, che ho ascoltato in un’intervista che ha rilasciato sul libro che ha scritto (L’altro lato della bellezza) e sulla sua esperienza come top model convertita.

La sua storia si collega molto a quella di Lauren, a cominciare dal fatto che entrambe sono state modelle e hanno vissuto in prima persona le esigenze dell’industria della moda e degli standard della bellezza per il mondo.

Nell’intervista, Leah racconta che pur avendo l’attenzione dei media e del mondo desiderava essere vista, ascoltata, che qualcuno le dicesse che era una persona buona e valida.


SOFIA JIRAU

Leggi anche:
Down e modella, Sofia Jirau ha illuminato la Fashion Week di New York

Con la sua conversione, ha capito che la bellezza è un attributo di Dio, e per questo non era capace di trovarla lontano da Lui. Ha poi scoperto che la bellezza del corpo non poteva essere separata da quella dell’anima, perché siamo persone integrate, e per questo la possiamo trovare solo dentro di noi, mai fuori.

Nello stesso senso, Lauren pronuncia una frase bellissima nel video: “Puoi cambiare tutta la tua apparenza esteriore, ma non puoi cambiare questo”, e indica il cuore.

E aggiunge: “Devi essere consapevole del tuo valore, del fatto che sei bellissimo e che le cose che non ti piacciono possono essere gli attributi più forti che hai”. E con questo arrivo alla seconda domanda:

2. C’è qualcosa che dovete allontanare dalla vostra vita per trasformarvi?

È una domanda forte, ancor più dopo aver ascoltato una storia simile, in cui questa ragazza ha dovuto prendere la difficilissima decisione di accettare l’amputazione delle gambe.

Lauren racconta come il suo padrino le abbia consigliato di farlo, ma in quel momento non lo ha capito. Solo ora sa che lo diceva perché sapeva che le gambe erano in pessime condizioni, e il fatto di tenerle nel corpo non le avrebbe permesso di raggiungere il suo massimo potenziale.

Dopo un po’ di tempo, lei stessa ha voluto che le venissero amputate, perché così avrebbe smesso di soffrire tanto. Avrebbe potuto avere una nuova vita, come meritava e desiderava.

È difficile da capire per ciascuno di noi, perché è un processo per il quale è dovuta passare per guarire, come spiega, “con l’aiuto di Dio e superando la cosa con se stessa” a livello psicologico.

Al di là del fatto di vivere un evento fisico traumatico, questo mi fa pensare che abbiamo tutti bisogno di “amputare” quelle cose a cui ci aggrappiamo e che ci fanno affondare perché non le abbandoniamo.

Possono essere idee o atteggiamenti, progetti di vita o relazioni – ci aggrappiamo ad essi, e anche se ci fanno male siamo terrorizzati all’idea di liberarcene.

Una liberazione di corpo e anima

Per concludere, vorrei dire che la storia di Lauren ci dimostra che è quando ci distacchiamo da quello che non conta davvero, accettiamo le nostre ferite e crediamo in loro come mezzo per la nostra redenzione che nascono la vera bellezza e la luce.

È proprio il fatto di vivere un processo doloroso e che comporta cadute che permette di accettarci, amarci e scoprire la nostra vera vocazione.

Lauren, ad esempio, dice che spesso dimentica di non avere le gambe. Ciò vuol dire che è riuscita ad accettarsi e ad amarsi com’è, ed è per questo che ha la forza di parlare agli altri con tanta profondità, di lottare per quello in cui crede e influire così positivamente in un mondo in cui la vulnerabilità e la bellezza interiore e autentica non sono sempre valorizzate.

Se volete conoscere meglio la storia di Lauren, vi raccomandiamo anche questo video:

Qui l’articolo originale pubblicato su Catholic Link

Tags:
disabilitàesempiomodella
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il gender è una “ideologia diabolica”. Serve pastorale c...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
FATIMA
Marta León
Entra nel Carmelo a 17 anni: “Mi getto tra le braccia di Dio”
5
Gelsomino Del Guercio
Scandalo droga e festini gay con il prete: mea culpa del vescovo ...
6
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
7
SHEPHERDS
José Miguel Carrera
Il dolore dei genitori per i figli che non vogliono più sapere ni...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni