Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
martedì 18 Maggio |
San Pascual Baylón
home iconChiesa
line break icon

I Papi e Gandhi (I)

GANDHI+POPES

Korea.net-Peter Nguyen-Oscar Casares-Luis_Fernández-Laguna_1958-(CC BY 2.0)-Shutterstock

Ary Waldir Ramos Díaz - pubblicato il 03/02/21

“Non sarebbe presuntuoso affermare che Gandhi ha avuto un posto privilegiato nella memoria papale”, dice Peter Gonsalves

Il mondo intero riconosce il Mahatma Gandhi (1869-1948) come un’icona internazionale della resistenza civica non violenta.

“Secondo uno studio del 2005, il suo metodo, chiamato satyagraha o forza della verità, è stato decisivo per la liberazione di 67 Paesi dai regimi autoritari dopo la II Guerra Mondiale”, ha riferito ad AleteiaPeter Gonsalves, SDB, sacerdote salesiano autore del libro Gandhi and the Popes, from Pius XI to Francis (Peter Lang, Ed. 2015).

“Non sarebbe presuntuoso affermare che Gandhi ha avuto un posto privilegiato nella memoria papale. Il suo tentativo di incontrare Pio XI non ha avuto esito, ma l’elevata considerazione di cui ha goduto in Vaticano finora ha compensato ampiamente l’incontro perduto”.

Pio XI

Quando Gandhi arrivò a Roma il 13 dicembre 1931, Papa Pio XI declinò la sua richiesta di udienza perché era occupato.

La stampa britannica affermò che era vestito male, e che per questo non venne ricevuto. Non lo aveva ricevuto neanche Winston Churchill, e la stampa britannica lo aveva soprannominato “il fachiro nudo”.

L’Osservatore Romano pubblicò tuttavia un articolo in prima pagina intitolato “Come Gandhi parla di Dio”.

L’autore X o anonimo, dice Gonsalves, fu profetico nella sua presentazione di Gandhi, descritto come un “uomo eccezionale, che mostra tanto amore per quella verità che ci rende liberi”.

Il quotidiano della Santa Sede riconosceva nel discorso di Gandhi riflessi del pensiero di Platone, Aristotele e Tommaso d’Aquino.

Durante il suo soggiorno a Londra, Gandhi affermò che il Papa gli aveva inviato un gentile messaggio. “L’autore X potrebbe essere nientemeno che uno stretto collaboratore del Papa, o magari il Papa stesso? Forse non conosceremo mai la risposta”, sostiene il ricercatore.

  • 1
  • 2
  • 3
Tags:
gandhipapi
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Lucía Chamat
La curiosa fotografia di “Gesù” che sta commuovendo la Colombia
2
don Marcello Stanzione
Le confessioni di Mamma Natuzza: “Ho visto i morti, ecco co...
3
Pildorasdefe.net
Tentazioni tipiche del diavolo per distruggere i matrimoni
4
Aleteia
Gli avvisi divertenti che si leggono nelle parrocchie
5
chiara amirante,
Paola Belletti
Perché dobbiamo pregare per la guarigione di Chiara Amirante
6
Padre Maurizio Patriciello
L’amore di un prete per i fratelli omosessuali e le sue pre...
7
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni