Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
lunedì 08 Marzo |
Sante Perpetua e Felicita
home iconSpiritualità
line break icon

Anno di San Giuseppe: come ottenere l’indulgenza tutti i giorni

saint joseph

© Zvonimir Atletic - shutterstock

Kathleen Hattrup - pubblicato il 03/02/21

La possibilità di ottenere l'indulgenza è un altro motivo per rendere la preghiera mattutina un'abitudine

Negli anni di celebrazione speciale (come l’Anno di San Giuseppe) o in periodi di necessità particolari (come la pandemia), il Vaticano in genere estende i modi con i quali i fedeli possono ottenere un’indulgenza.

È importante riconoscere che il proposito delle indulgenze è più di rimuovere la punizione temporale dovuta al peccato. Servono anche per aiutarci a diventare più santi.

“Potrà conseguire l’Indulgenza plenaria chiunque affiderà quotidianamente la propria attività alla protezione di San Giuseppe”, afferma il Decreto vaticano che annuncia speciali indulgenze per l’Anno di San Giuseppe.

La Chiesa ci invita a realizzare una preghiera mattutina di offerta, affidando le nostre attività a San Giuseppe.

Questa pratica spirituale di iniziare la giornata offrendola a Dio (a volte per intercessione di un santo, come in questo caso) è una delle più efficaci per la crescita nella santità. Moltissimi santi l’hanno sostenuta, perché è un modo per affidare tutta la nostra giornata a Dio, permettendoci di “pregare incessantemente”, come ci ha esortato a fare San Paolo, anche se non possiamo pregare attivamente in ogni momento.

In compagnia di San Giuseppe

Il decreto sull’indulgenza ci offre un motivo ulteriore per fare della preghiera mattutina un’abitudine, questa volta con l’aiuto di San Giuseppe.

Una preghiera mattutina in compagnia di questo santo promette una fecondità spirituale particolare. Alla fine, probabilmente nessuno (oltre a Maria) ha trascorso tante ore o tanti giorni in compagnia di Gesù.

Di fatto, San Giuseppe ha una visione unica di quello che significa svolgere attività quotidiane con il contributo e l’ispirazione di Dio. Affidando la nostra attività quotidiana alla sua protezione, è come se stessimo inserendo la nostra giornata di lavoro là nella falegnameria, con Giuseppe e Gesù. Non potrebbe esserci modo migliore di svolgere le nostre attività giornaliere!

Anche se le condizioni generali per ottenere l’indulgenza continuano a valere, durante la pandemia può essere impossibile ricevere l’Eucaristia o confessarsi. Per le indulgenze concesse per la pandemia, il Vaticano ha detto che basta avere la volontà di rispettare le “consuete condizioni (confessione sacramentale, comunione eucaristica e preghiera secondo le intenzioni del Santo Padre)” il prima possibile.

  • 1
  • 2
Tags:
indulgenzapreghierasan giuseppe
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
3
SANREMO, FIORELLO, AMADEUS
Annalisa Teggi
10 canzoni che hanno parlato di Dio dal palco di Sanremo
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
FETUS 3 MONTH,
Padre Maurizio Patriciello
Puoi parlare di aborto perché tua madre non ti fece trascinare vi...
6
MADONNA
Maria Paola Daud
La curiosa immagine della Vergine Maria protettrice dal Coronavir...
7
Paola Belletti
Laura Magli, giornalista Mediaset: “Mi sento così amata dal...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni