Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
venerdì 05 Marzo |
San Giovanni Giuseppe della Croce
home iconChiesa
line break icon

(FOTOGALLERY) Giovanni Paolo II grande conoscitore di san Giuseppe

© Adam Bujak, Publishing House Bialy Kruk, All rights reserved

Marzena Wilkanowicz-Devoud - pubblicato il 01/02/21

Fin dalla sua infanzia, il futuro papa Giovanni Paolo II è stato molto legato alla figura di san Giuseppe. Il giovane Karol Jozef aveva l'abitudine di andare a pregare con i suoi genitori nel convento carmelitano di San Giuseppe a Wadowice, la sua città natale. Non desta dunque stupore che i suoi pensieri sulla dignità del Custode del Redentore fossero così profondi e ispiranti.

Fin dalla più verde età il giovane Karol – il cui secondo nome di battesimo era Jozef (“Giuseppe” in polacco) – veniva a pregare coi suoi genitori al convento di San Giuseppe a Wadowice. Il ragazzo vi si recava per partecipare a tutte le novene a san Giuseppe, specialmente a quella che occupava le nove settimane che precedevano il 19 marzo.

Quando fu cresciuto e i ritiri li teneva lui, annotava quasi sempre la chiosa “Litanie di san Giuseppe” nel suo quaderno spirituale (le “Note dei ritiri spirituali” sono state pubblicate in polacco), per ricordarsi di recitarle.

Nell’ultimo anno del suo pontificato, quando nel 2004 i carmelitani del convento di Wadowice gli chiesero di offrire un anno a San Giuseppe egli subito accettò, in segno di devozione. E così, nel quadro del pittore ceco Franciszek Bergman che sta sopra l’altare del convento (rappresenta san Giuseppe col Bambino tra le braccia), il santo porta alla mano destra un anello in oro offerto da Giovanni Paolo II.

Quest’ultimo ha condiviso la sua profonda devozione al patrono delle famiglie in particolare mediante l’esortazione apostolica Redemptoris Custos. Scoprite i più bei pensieri sulla dignità di san Giuseppe tratti da quel documento:

[traduzione dal francese a cura di Giovanni Marcotullio]

Tags:
giovanni paolo IIsan giuseppe
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
don Marcello Stanzione
L’ostia “vola” sospesa in aria: il miracolo eucaristi...
2
FUMETTI MATRIMONIO DIO
Catholic Link
5 immagini su cosa accade in un matrimonio che ha Dio al centro
3
Gelsomino Del Guercio
Prete morto per Covid: lo aveva “profetizzato” in una...
4
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
5
Lucandrea Massaro
Benedetto XVI conferma la fedeltà a Francesco «Non ci sono due Pa...
6
PUSTYNIA
Felipe Aquino
Attenzione alle penitenze assurde in Quaresima
7
POPE AUDIENCE
Gelsomino Del Guercio
Il Papa: il diluvio è il risultato dell’ira di Dio, può arrivarne...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni