Aleteia logoAleteia logoAleteia
giovedì 29 Febbraio |
Aleteia logo
Stile di vita
separateurCreated with Sketch.

Sei un padre o una madre forte?

PARENTING

Shutterstock | Just dance

Mar Dorrio - pubblicato il 19/01/21

Perché i nostri figli hanno bisogno che siamo forti? In cosa risiede la nostra forza come genitori?

Perché i nostri figli hanno bisogno che siamo forti? In cosa risiede la nostra forza come genitori? Dove possiamo vacillare? Come perdiamo le forze? Vi considerano un padre o una madre forte? Cosa succede se non venite visti in questo modo?

C’è dice che quando una donna ha un problema la sua migliore amica sarà la prima, o forse l’ultima, ad accorgersene. Potrebbe sembrare una contraddizione, ma quando sappiamo che una persona ci vuole bene tendiamo a non volerle provocare il dolore di una cattiva notizia. È più facile sfogarsi con qualcuno a cui non farà tanto male, che non dovremo tranquillizzare, consolare o incoraggiare di fronte ai nostri problemi.

Quando non vi vogliono preoccupare

Questa premessa si attua sempre, ogni volta, con i figli nel corso degli anni. Quando sono piccoli vi nascondono le cose per liberarsi da un castigo o dalla vostra rabbia, ma quando lo fanno per evitarvi un dispiacere è più preoccupante, perché è un chiaro sintomo del fatto che avete smesso di essere il loro supereroe e siete entrati nel loro perimetro di protezione.

I vostri figli vogliono tenervi il più lontani possibile dalle loro preoccupazioni. Per riuscirci, vi nascondono o semplificano fatti dolorosi e situazioni difficili o complicate, e questo viene accompagnato da una triste realtà: hanno rinunciato al vostro aiuto, e preferiscono non darvi un dispiacere.

Genitori forti, figli sicuri

Se vi capita quello che succede a me e credete che questa protezione sia arrivata prima del tempo dovuto, che potete ancora indossare la veste del supereroe, che il mantello e la maschera sono in perfette condizioni, venite a ripassare con me i vecchi appunti della laurea su “Genitori forti, figli sicuri”.

La prima lezione del Tema 1 ci ricorda che i nostri figli non hanno bisogno di una madre delicata e fragile come Biancaneve ma di una Lara Croft, che non si sorprenda di niente, che ascolti senza vacillare le caratteristiche del Call of Duty e non assuma un’espressione stralunata quando viene interpellata su questioni complicate. Una persona con cui possano sfogarsi quando soffrono per una rottura sentimentale, senza paura che la madre li batta quanto a lacrime versate. Siamo qui per distribuire fazzoletti, non per usarli tutti noi.

Allo stesso modo, i nostri figli non vogliono Peter Pan come padre. Non vogliono sedersi all’angolo dei giardini di Kensington in attesa che il loro genitore torni dall’Isola che non c’è. Dover dipendere dal fatto che smetta di volare con la fantasia e di seguire i suoi capricci frustrati, lontano dalla realtà, non apporta loro alcuna garanzia. Hanno bisogno di quel padre abituato a compiere il suo dovere, volente o nolente. Quell’uniforme che gli dà la sua tenacia fa sì che gli abbracci proteggano molto di più, che i suoi consigli suonino come una certezza. E quando quell’uomo asciuga le lacrime, lascia uno strato di impermeabilità sul volto. Quel padre sarà la roccia a cui sanno di potersi appoggiare.

Come essere forti

I nostri figli hanno bisogno che siamo:

  • Sereni, senza ingigantire né drammatizzare i problemi.
  • Con due orecchie e una bocca: dobbiamo saper ascoltare, anche le melodie che non ci piacciono.
  • Disposti a spegnere i nostri sentimenti e ad accendere la ragione perché, quando si sfogano, possano fare lo stesso: vedere con gli occhi della ragione i danni che ha lasciato l’uragano dei sentimenti, e ricomporre la situazione per quanto possibile.
  • Orefici, veri gioiellieri che insegnino loro a trasformare il dolore, come le ostriche, in autentiche perle, raggiungendo così, come diceva San Josemaría, l’omnia in bonum”; da ogni cosa negativa trarremo come minimo una lezione – e non è forse una perla?

Voglio continuare a fungere da supereroina per un altro po’, ma il fatto di essere di lacrima facile mi ha tolto prestigio in un paio di occasioni. Comprerò più fazzoletti, e con l’aiuto sicuro della “Causa della nostra gioia” spero di rimettermi il costume, con mantello e tutto il resto.

Tags:
genitori e figlimadripadre
Top 10
See More