Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 16 Ottobre |
Santa Margheria-Maria Alacoque
Aleteia logo
home iconSpiritualità
line break icon

6 motivi per cui i cattolici dovrebbero leggere la Bibbia

Padre Patrick Briscoe - pubblicato il 19/01/21

Anche solo una di queste sei ragioni dovrebbe essere sufficiente a cambiare le nostre abitudini

Una mia professoressa di seminario insisteva, quando iniziavamo a studiare i Vangeli, che ci sedessimo e leggessimo approfonditamente ogni Vangelo. Era una richiesta seria ma ragionevole. A suo avviso, la narrativa delle Scritture si sarebbe riversata su di noi, permettendoci di scoprire una ricchezza perfino maggiore nella sequela e nell’imitazione della vita di Gesù come riportata dagli evangelisti.

La questione è che come cattolici dovremmo tuffarci nella Scrittura. La Bibbia è assolutamente fondamentale per la nostra fede. Papa Francesco esprime questo concetto dicendo:

“La relazione tra il Risorto, la comunità dei credenti e la Sacra Scrittura è estremamente vitale per la nostra identità. Senza il Signore che ci introduce è impossibile comprendere in profondità la Sacra Scrittura, ma è altrettanto vero il contrario: senza la Sacra Scrittura restano indecifrabili gli eventi della missione di Gesù e della sua Chiesa nel mondo”.

Le nostre preghiere tradizionali, come il Rosario, usano le parole della Scrittura. Molti devozionali offrono meditazioni quotidiane sulla Parola di Dio. Le letture che sentiamo proclamare regolarmente a Messa ci espongono alla ricchezza della Bibbia. Se leggete le letture prescritte per la Messa quotidiana, nel ciclo triennale ascolterete più del 70% del Nuovo Testamento.

Nessuna di queste cose, però, è simile ad aprire un Vangelo e a immergersi in esso. È un esercizio da cui ho tratto personalmente beneficio e che ho anche assegnato negli anni ai miei studenti del Providence College.

Questa settimana celebreremo come Chiesa una domenica dedicata alla Parola di Dio. Quali sono i benefici del fatto di aprire la vostra Bibbia? Ecco una breve lista di alcuni dei benefici della Sacra Scrittura.

1 La Bibbia è Dio che ci parla

I cattolici credono che la Bibbia sia la Parola infallibile e ispirata di Dio. Tutte le verità necessarie che Dio voleva comunicare per la nostra salvezza sono contenute nella Sacra Scrittura! Il Concilio Vaticano II insegna:

“Poiché dunque tutto ciò che gli autori ispirati o agiografi asseriscono è da ritenersi asserito dallo Spirito Santo, bisogna ritenere, per conseguenza, che i libri della Scrittura insegnano con certezza, fedelmente e senza errore la verità che Dio, per la nostra salvezza, volle fosse consegnata nelle sacre Scritture” (Dei Verbum, 11).

Visto che Dio dice la verità, possiamo confidare in ciò che è incluso nella Scrittura. Le Scritture sono la rivelazione di sé da parte di Dio. Leggendole arriviamo a conoscerLo meglio.

2 La Sacra Scrittura è piena di incoraggiamento

I primi cristiani sapevano guardare alle Scritture per alimentare la propria speranza. I Salmi nell’Antico Testamento parlano dell’amore e della misericordia di Dio. Il libro degli Atti degli Apostoli nel Nuovo Testamento mostra l’opera dello Spirito Santo nella Chiesa. Le storie dei nostri eroi mostrano l’opera di Dio nella vita dei credenti. Riflettendo sulla fedeltà passata di Dio, registrata per la nostra memoria nelle Scritture, possiamo essere pieni di speranza nel futuro.

  • 1
  • 2
Tags:
bibbia
Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
Gelsomino Del Guercio
“Dio ti darà dei segni”. Quel messaggio di Carlo Acutis all’amica...
2
Gelsomino Del Guercio
Carlo Acutis parlava di un regalo che gli aveva fatto Gesù. Di co...
3
PRAY
Philip Kosloski
Preghiera al beato Carlo Acutis per ottenere un miracolo
4
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
5
CARLO ACUTIS
Silvia Lucchetti
“I primi miracoli mio figlio li fece il giorno del funerale”
6
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
7
BERGOGLIO
Gelsomino Del Guercio
“Se non mi sposo con te, mi faccio prete”. Così parlò il futuro P...
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni