Aleteia logoAleteia logo
Aleteia
sabato 18 Settembre |
Roberto Bellarmino
home iconSpiritualità
line break icon

Abbiate il coraggio di guardare come guarda Gesù!

MOM AND SON

Photo by Xavier Mouton Photographie on Unsplash

Claudia Soberon - pubblicato il 18/01/21

Quando viviamo nell'oscurità, senza quella luce che guida e trasforma, non riusciamo a vedere la via d'uscita

Quando entriamo in una stanza scura, non vediamo quello che abbiamo intorno, e corriamo il rischio di inciampare e cadere. Accendendo la luce, invece, riusciamo a camminare facilmente. La realtà non cambia, è la stessa, ma riusciamo a vedere e a toccare gli ostacoli che abbiamo davanti.

La luce di Gesù

Nella vita capita la stessa cosa quando viviamo nell’oscurità interiore. Senza la luce che guida e trasforma non riusciamo a vedere la via d’uscita, a vedere la strada. Quando c’è oscurità è difficile destreggiarsi nella vita, perché tutto diventa difficile da contemplare e analizzare.

La presenza di Gesù nella vita delle persone è una luce che guida e permette di affrontare la realtà con maggiore serenità.

Non significa che la realtà si risolva magicamente, che gli ostacoli smettano di esistere, che non ci siano più problemi. È il contrario: resteranno lì, ma sarà più facile affrontarli con speranza. Perché la luce di Gesù è pace, è amore, è sguardo tenero che abbraccia.

“Gesù parlò loro di nuovo, dicendo: «Io sono la luce del mondo; chi mi segue non camminerà nelle tenebre, ma avrà la luce della vita»” (Gv 8,12).

Siamo capaci di guardare come Lui?

Uno sguardo nuovo

Quante volte guardiamo la nostra vita, la nostra realtà e perfino le persone con disdegno, con poco rispetto o anche con mancanza d’amore? Come ci lascia questo sguardo?

Gesù ci invita ad amare con i Suoi occhi, perché in questo modo tutto sarà più leggero, più facile. Con questo sguardo nuovo potremo guarire relazioni ferite, vivere più tranquilli di fronte alle ovvie difficoltà che affronta ogni essere umano. E ci sarà anche più facile vivere con pace e speranza ciò che è sconosciuto, doloroso e complesso nella vita umana.

Abbiate il coraggio di guardare come Gesù!

Tags:
gesùvedere

Sostieni Aleteia

Se state leggendo questo articolo, è grazie alla vostra generosità e a quella di molte altre persone come voi che rendono possibile il progetto evangelizzatore di Aleteia. Ecco qualche dato:

  • 20 milioni di utenti in tutto il mondo leggono Aleteia.org ogni mese.
  • Aleteia viene pubblicato quotidianamente in sette lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo, portoghese, polacco e sloveno.
  • Ogni mese, i nostri lettori visionano più di 50 milioni di pagine.
  • Quasi 4 milioni di persone seguono le pagine di Aleteia sui social media.
  • Ogni mese pubblichiamo 2.450 articoli e circa 40 video.
  • Tutto questo lavoro è svolto da 60 persone che lavorano full-time e da altri circa 400 collaboratori (autori, giornalisti, traduttori, fotografi...).

Come potete immaginare, dietro questi numeri c'è un grande sforzo. Abbiamo bisogno del vostro sostegno per poter continuare a offrire questo servizio di evangelizzazione a tutti, ovunque vivano e indipendentemente da quello che possono permettersi di pagare.

Sostenete Aleteia anche solo con un dollaro – ci vuole un minuto. Grazie!

Preghiera del giorno
Oggi festeggiamo anche...





Top 10
1
POPE JOHN PAUL II
Philip Kosloski
I consigli di san Giovanni Paolo II per pregare
2
GETAFE
Dolors Massot
Due sorelle giovanissime diventano suore contemporaneamente a Mad...
3
Gelsomino Del Guercio
Ecco dove si trovano tombe e reliquie dei 12 apostoli (FOTO)
4
THERESA GIUNI
Unione Cristiani Cattolici Razionali
Giuni Russo è giunta fino a Cristo per mano d...
5
Aleteia
Preghiera a santa Rita da Cascia per una causa impossibile
6
Gelsomino Del Guercio
La Madonna nera è troppo sfarzosa: il parroco la “spoglia”. Ed è ...
7
EUCHARIST
Philip Kosloski
Preghiere da recitare all’elevazione dell’Ostia a Messa
Vedi di più
Newsletter
Ricevi Aleteia tutti i giorni