Aleteia logoAleteia logoAleteia
lunedì 22 Aprile |
Aleteia logo
For Her
separateurCreated with Sketch.

“È stato terribile, papà, non averti potuto donare l’ultima carezza”

MOURN

Shutterstock | Tomas Ragina

Padre Maurizio Patriciello - pubblicato il 13/01/21

Lettera scritta dai figli al loro papà morto di Covid. "Grazie, papà. Per il dono della vita che tu e la mamma, senza paura, avete saputo elargire a piene mani a noi otto figli".

Lettera scritta dai figli al loro papà, morto di Covid.

Dolorosissima esperienza uguale a quella di migliaia di italiani. Un requiem per Carmine e per tutti coloro che hanno sofferto un calvario simile al suo.

Il Signore li abbia in gloria.

Padre Maurizio Patriciello

_____________________________________________________________________

È stato terribile, papà. Non aver potuto stringere forte le tue mani tra le nostre. Non aver potuto cogliere sulle tue labbra le tue ultime parole, il tuo ultimo respiro.

Non averti potuto donare l’ultimo bacio, l’ultima carezza.

È stato terribile, papà. Non aver potuto sussurrare insieme a te l’ultima preghiera. Saperti, però, felice tra le braccia del buon Dio, ci consola, ci dona speranza e forza.

Grazie, papà. Per il dono della vita che tu e la mamma, senza paura, avete saputo elargire a piene mani a noi otto figli.

Grazie, papà. Per la tua fede semplice, schietta, forte, vera. Per il tuo esempio, la tua preghiera, le tue rinunce, i tuoi sacrifici. Per l’amore che da sempre ci hai donato.

Riposa in pace, papà. E sta sereno, alla tua Vincenza, la donna della tua vita, oggi più di tutti avvolta nel dolore, alla mamma preziosa che ci hai donato, penseremo noi.

Arrivederci in paradiso, papà. I tuoi figli Alfredo, Mena, Lino, Rossano, Daniele, Adriano, Anna, Salvio.

CARMINE POLICE,
Famiglia Police

COUPLE IGIENIC MASK

Leggi anche:
Ricordiamoci che nessuno può morire da solo

QUI IL LINK ALL’ARTICOLO ORIGINALE PUBBLICATO DA PADRE MAURIZIO PATRICIELLO

Tags:
covidletteramortepapà
Top 10
See More