Aleteia logoAleteia logoAleteia
martedì 05 Marzo |
Aleteia logo
Spiritualità
separateurCreated with Sketch.

Dio spesso risponde alle preghiere con la pace nell’anima

CALM

Mark Nazh | Shutterstock

Philip Kosloski - pubblicato il 13/01/21

Quando chiediamo qualcosa al Signore risponde sempre, e spesso con la pace spirituale

Molti pregano ogni giorno per tutta una serie di cose. Purtroppo, non sentiamo sempre la voce di Dio, e possiamo essere tentati di pensare che ci stia ignorando.

Un motivo può essere il fatto che non stiamo seguendo la pace che il Signore sta cercando di donarci.

Sant’Ignazio di Loyola spiegava: “È proprio di Dio e dei Suoi angeli nei loro movimenti donare vera gioia spirituale, portando via qualsiasi fonte di tristezza e disagio favorita dal nemico”.

“È proprio del nostro Dio”, aggiungeva, “dare consolazione all’anima senza cause precedenti, perché è proprio del Creatore entrare, uscire e provocare movimenti nell’anima, portandola all’amore della Sua Divina Maestà”.

Oltre a questo, “dovremmo fare attenzione al corso dei pensieri, e se l’inizio, la metà e la fine è di senso positivo, incline al solo bene, è un segno del buon Angelo”.

È una verità che si riflette anche nel libro del XIX secolo The Catholic Monitor:

“È caratteristica di Dio ascoltare le preghiere. Egli conosce i desideri e le richieste del Suo popolo. Dio accetta con piacere la preghiera del cuore offerta nella fede e nell’amore di Gesù, e vi risponde abbondantemente. Egli ci darà ciò che è buono nel momento e nel modo più opportuni. Dio gioisce di questa preghiera e per il bene del Suo amato Figlio offrirà sicuramente una risposta di pace”.

La prossima volta che pregheremo per un’intenzione particolare, dovremmo ascoltare attentamente i movimenti di Dio nella nostra anima. Potrebbe provare a parlarci attraverso la pace, conducendoci lungo un sentiero che ci porterà più vicini a Lui.

Tags:
animadiopacepreghiera
Top 10
See More